Tutto quello che c’è da sapere per recarsi in Canada e come ottenere il visto obbligatorio in modo facile e veloce, compilando un modulo online.

Viaggiare in Canada è attualmente consentito, sebbene la procedura per poter mettere piede sul territorio preveda alcuni obblighi e restrizioni dettate dalla necessità di contrastare la pandemia. Tra visto, documenti da esibire e regole da seguire, è fondamentale informarsi al meglio prima di partire per non avere spiacevoli sorprese all’arrivo.

Già dallo scorso settembre recarsi in Canada è possibile anche per finalità turistiche o lavorative: lo ha stabilito il Governo locale, imponendo tuttavia una serie di limitazioni legate specialmente allo stato di vaccinazione contro il Covid-19.

Cos’è il visto obbligatorio

Chi desidera recarsi a Toronto, Vancouver, Montréal o qualsiasi altra località del Paese del Nord America è tenuto a possedere il visto obbligatorio, l’autorizzazione di viaggio eTA Canada necessaria per andare in vacanza, per compiere un viaggio d’affari, per visitare familiari e amici sul territorio o anche semplicemente per effettuare un transito per un’altra destinazione finale.

Proprio a Toronto ha sede la Canadian Soccer Association che gestisce la nazionale di calcio: sarà proprio il Canada, con USA e Messico, a ospitare il Mondiale 2026 che per la prima volta vedrà affrontarsi 48 squadre. 

Solo chi è in possesso di un visto o di un passaporto canadese o statunitense non deve richiedere un’eTA Canada, indispensabile invece anche per i minori che arrivano dall’estero. Si tratta di un “electronic Travel Authorization”, vale a dire un documento elettronico rilasciato digitalmente ma concesso solo se si soddisfano alcuni requisiti:

  • recarsi in Canada per una vacanza, un viaggio di studio, un viaggio d’affari o per effettuare un transito;
  • non essere assunto da un’azienda canadese;
  • non rappresentare un rischio per la sicurezza o la salute pubblica;
  • rispettare le regole imposte per la prevenzione del Covid-19.

La validità dell’eTA è di 5 anni, a decorrere dal momento dell’approvazione della richiesta e purché il passaporto non perda validità. Ogni soggiorno può durare al massimo sei mesi, ma durante il periodo di validità dell’eTA è possibile effettuare più viaggi senza tuttavia trattenersi in Canada per più di sei mesi consecutivi.

Come ottenere l’eTA Canada

L’eTA Canada viene concessa in tempi rapidi, mediamente entro cinque giorni dall’avvio della pratica (anche entro venti minuti, in caso di richieste urgenti). È possibile inviare il modulo di richiesta del visto online in modo veloce e pratico, usando computer, tablet o smartphone e rivolgendosi a un’agenzia di visti specializzata che offre questo servizio. Il costo è di 19,95 € a persona, salvo supplementi in caso di richieste urgenti.

Dopo aver completato l’inserimento dei dati nel modulo online, è necessario effettuare il pagamento con PayPal o carta di credito e attendere l’invio delleTA Canada via email: non è necessario stampare il documento, da esibire anche in formato elettronico.

Restrizioni e norme anti-Covid in Canada

A quali restrizioni devono attenersi i cittadini stranieri che vogliono visitare il Canada? Secondo quanto stabilito dalle autorità locali, solo coloro che hanno completato il ciclo di vaccinazione contro il Covid-19 possono varcare i confini nazionali per motivi non essenziali legati al turismo o ai viaggi d’affari. Ci sono alcune eccezioni, concesse in casi straordinari valutati di volta in volta.

È indispensabile dimostrare il completamento del ciclo vaccinale da almeno 14 giorni esibendo il certificato apposito, ma anche presentare un test molecolare con risultato negativo effettuato entro 72 ore prima del volo o dell’arrivo alla frontiera terrestre o marittima. Non sono accettati, invece, i test rapidi. Naturalmente è fondamentale non presentare sintomi che possano essere associati al Covid-19, in caso contrario il check-in non viene autorizzato. 

Le informazioni richieste, inoltre, devono essere inviate tramite il sito web o la App ArriveCAN, compresa la prova della vaccinazione tradotta in inglese o francese.

Passaporto
Passaporto

Calciomercato Torino: gli addii dei big

Chi sponsorizza il calcio: una panoramica sui settori più popolari