Kevin Prince Boateng, ex centrocampista del Milan ora in forza al Las Palmas, riceverà un’ammenda di 3.000 euro per il suo gesto

Un gol al Granada, un’esultanza tenendo in mano una maglietta con una dedica alla popolazioni colpite dal terremoto dello scorso 24 agosto e una multa di 3.000 euro per quel gesto. Questa è l’incredibile vicenda capitata all’ex centrocampista del Milan Kevin Price Boateng.

Il ghanese, ora in forza al Las Palmas, è rimasto molto legato all’Italia, Paese dove ha giocato e vissuto per quattro anni che è anche la patria di sua moglie: l’ex velina Melissa Satta. Ieri Boateng, con il suo nuovo club ha battuto per 5-1 il Granada di Gaston Silva, segnando anche la rete del momentaneo 2-1. Dopo il gol ha mostrato una maglietta bianca con scritto “Forza Italia 27.08.2016”, un gesto però proibito dal regolamento secondo cui: “Il giocatore che, in occasione di obiettivi raggiunti o per qualche altra causa derivante dalle vicissitudini del gioco, mostra una maglia in cui rende visibile pubblicità, slogan, sigle, anagrammi o disegni, qualunque esse siano e qualunque sia il contenuto o lo scopo dell’azione, sarà punito come autore di una grave infrazione co una multa fino a 3.000 euro ed una ammonizione”.


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
bmarco
bmarco(@bmarco)
5 anni fa

Gesto nobile, ma non faceva meglio a donare direttamente 3000 Euro alle vittime del terremoto…?( e magari qualche zero in piu’)

toroxever
toroxever(@toroxever)
5 anni fa

Mi fa piacere solo che in Spagna ci siano a comandare delle teste di cazzo peggiori che in Lega.
Da noi, ancora, scrivono nei forum, anche qua, nessun utente di quelli qui intervenuti sin’ora, beninteso…..

lupo
lupo(@lupo)
5 anni fa

Più che altro è sbagliata la data

Turchia, emanato un mandato di arresto per l’ex granata Hakan Sukur

Juventus, niente 443 milioni: Tar nega il maxi risarcimento per Calciopoli