Il Tar del Lazio rigetta la richiesta di risarcimento danni chiesta dalla Juve, dopo la retrocessione in Serie B e la revoca degli scudetti

Il Tar del Lazio ha rigettato la richiesta di risarcimento danni mossa dalla Juve, in merito alle vicende di Calciopoli, quantificata in 443 milioni di euro. Emesse altresì le motivazioni che hanno portato alla decisione: “Il Tar non può pronunciarsi se lo ha già fatto il collegio arbitrale respingendo il ricorso proposto dall’A.S. Juventus contro il Coni per ottenere il risarcimento del danno subito a seguito della revoca dello scudetto e conseguente retrocessione“. Inoltre, continua il comunicato: “Il Tar nega il risarcimento alla Juventus ritenendo che l’intera vicenda fosse già stata trattata in un precedente ricorso, presentato sempre dalla Juventus nel 2006, e poi abbandonato dalla società, che preferì ricorrere al lodo arbitrale da cui tuttavia uscì sconfitta“.


70 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
poppi1
poppi1(@poppi1)
5 anni fa

Mappo ….spero di non vedere mai Matteo con quella maglia…..mi farebbe troppo male ……..

poppi1
poppi1(@poppi1)
5 anni fa

CHE SIATE MALEDETTI…….LUCIDI ESCREMENTI SUBUMANI ….443 MILA CALCI NEI DENTI VI DAREI ,ALTRO CHE RISARCIMENTO…..MALEDETTI OVUNQUE E DOVUNQUE.

mappo
mappo(@mappo)
5 anni fa

Sentenza auspicata ma tutt’altro che scontata, trattandosi della squadra più mafiosa nel Paese più mafioso. ..

Piuttosto leggo di Darmian alla Giuve a gennaio e mi piange il cuore. ..

Boateng multato per una maglietta con dedica alle vittime del terremoto

Il campionato del Torino di Mihajlović dopo la bella gara con il Bologna