A poco più di un anno dal precedente, il terzino brasiliano ex Toro, Bruno Peres, ha avuto un altro incidente che per sua fortuna non ha avuto gravi conseguenze

Prima la Porsche, ora la Lamborghini: altro incidente d’auto per Bruno Peres, illeso, nella notte romana. Il precedente incidente risaliva al novembre 2016, ora a meno di un anno e mezzo da allora il brasiliano in zona Terme di Caracalla, ha distrutto l’auto ma, uscito illeso, ha rifiutato il ricovero. Secondo le ricostruzioni non ci sarebbero altre macchine coinvolte nell’incidente. Dopo quanto accaduto potrebbe esserci un provvedimento disciplinare nei suoi confronti: l’ex Toro sembrava in procinto di lasciare la capitale, direzione Genova, ma ha scelto di restare in maglia giallorossa e di giocarsi le sue chances. Chissà se però Di Francesco gli darà la possibilità di farlo.


43 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
4 anni fa

Notizia di analoga importanza: mio zio ha cambiato l’auto…

giagnoni
giagnoni
4 anni fa
Reply to  Cup

Giocava nel Toro, tuo zio? Ed è ancora rimpianto da qualcuno dopo essere stato ceduto per una decina di milioni?

tric
tric
4 anni fa

Comunque provvede ad aumentare il PIL ….

ale_maroon79
ale_maroon79
4 anni fa

Ecco cosa succede a mettere 1 asino alla guida di 600 cavalli.
Almeno non si è fatto male nessuno. Stavolta.

ale_maroon79
ale_maroon79
4 anni fa
Reply to  ale_maroon79

Dimenticavo la considerazione piu importante sulla notizia: chissenefrega di Peres.
Forza Toro.

Edera giovane promessa, Bava miglior dirigente di giovanili: il premio sarà ritirato il 6 febbraio

Serie A, la Lega assegna i diritti a Mediapro: Sky manda una diffida