Le dichiarazioni di Ceferin sul tetto spese fissato al 70% dei ricavi. Approvato nuovo regolamento per controllo delle squadre delle coppe

Il calcio europeo si avvicina a una sorta di salary cap all’americana. L’Uefa ha infatti approvato una prima riforma al Fair Play finanziario, approvato nel 2010. “Il Comitato Esecutivo UEFA ha approvato le nuove regole per la sostenibilità finanziaria. Sono molto contento di aver avuto il supporto di tutti i nostri stakeholder, dalle leghe ai club fino ai membri del Comitato Esecutivo – ha dichiarato il numero uno di Nyon Aleksandr Ceferin – Il primo Fair Play Finanziario era stato introdotto nel 2010 e ha servito il primario scopo di riportare i conti dei club in equilibrio. Ma il sistema calcio è cambiato in questi anni e anche la pandemia ha mostrato la necessità di rivedere le regole per la sostenibilità”

Ceferin: “Obiettivo solvibilità, stabilità e controllo dei costi”

Ceferin parla di tre principi alla base di queste riforme. “L’Uefa si è confrontata con tutti gli stakeholder per sviluppare queste nuove misure che permetteranno ai club di avere maggiore stabilità e che proteggeranno il calcio anche da futuri shock. L’obiettivo è raggiungere la sostenibilità finanziaria attraverso tre punti: solvibilità, stabilità e controllo dei costi. Per quanto riguarda la solvibilità, la regola sarà di non avere debiti scaduti e permetterà di dare una migliore protezione per i creditor”.

Spesa al 70% su trasferimenti, stipendi e commissioni

Poi aggiunge: “La più grande innovazione è la norma che regolarizza i costi di gestione della squadra, al fine di portare un migliore controllo delle spese in relazione ai salari dei giocatori e ai costi per i trasferimenti. La normativa limita la spesa per gli stipendi, per i trasferimenti e per le commissioni degli agenti al 70% delle entrate del club. Le valutazioni saranno eseguite su base tempestiva e le violazioni comporteranno sanzioni finanziarie predefinite e misure sportive”.

Raccattapalle in Uefa Champions League
Raccattapalle in Uefa Champions League






TAG:
home

ultimo aggiornamento: 07-04-2022


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Se è solo per le squadre che giocano le coppe finché c’è cairo non credo sia qualcosa che ci riguardi

paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)
1 mese fa

MC, PSG, Real…….. Se la stanno già facendo sotto, Ceferino & Infantino sono solo chiacchere e distintivo, nn cambierà un bel cazxo.

suoladicane
suoladicane
1 mese fa

i soliti noti troveranno sicuramente in fretta il modo per gabbare lu santu, vedrete come le società facenti parte di grandi gruppi (gobbi in primis) le aggireranno alla velocità della luce……..

Davide Junior1968
Davide Junior1968
1 mese fa
Reply to  suoladicane

Ah certo, se poi tra le entrate saranno computabili le plusvalenze (fittizie) si sono già anche portati avanti col lavoro

Mihajlovic, messaggio a Baricco: “Non mollare, tu e il Toro andate forte”