Coni: respinto il ricorso della Juventus sullo scudetto del 2006

Coni: inammissibile il nuovo ricorso della Juventus sullo scudetto del 2006

di Andrea Flora - 7 Novembre 2019

Il Coni ha definito inammissibile il nuovo ricorso presentato dalla Juventus per la restituzione dello scudetto del 2006 revocato per Calciopoli

Nella giornata di ieri, mercoledì 6 novembre, il Coni ha dichiarato inammissibile l’impugnazione proposta dalla Juventus per far revocare lo scudetto assegnato all’Inter all’esito del campionato 2005-2006. La Juventus aveva nuovamente impugnato la delibera con cui il Consiglio Federale della FIGC, in data 18 luglio 2011, ha rigettato la richiesta di revocare il provvedimento del Commissario Straordinario Guido Rossi in data 26 luglio 2006. Questa decisione fa parte della nuova serie di ricorsi proposti dalla Juventus nel 2019 agli organi di giustizia sportiva dopo la sentenza con cui le Sezioni Unite della Corte di Cassazione a dicembre 2018 avevano dichiarato il difetto assoluto di giurisdizione dei giudici statali sulla controversia.

Il Coni dà ragione all’Inter e respinge i bianconeri

La sentenza del Collegio di Garanzia del Coni nel dettaglio ha dichiarato: “Inammissibile il ricorso presentato, il 27 settembre 2019, dalla società Juventus Football Club S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), la società Football Club Internazionale Milano S.p.A. e il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) per l’impugnazione e la riforma della decisione della Corte Federale di Appello della FIGC, emessa a Sezioni Unite, in data 30 agosto 2019, prot. n. 2826/AM/ri, comunicata a mezzo PEC in data 30 agosto 2019, oltre che della decisione della medesima Corte, emessa a Sezioni Unite, il 3 settembre 2019,con errata corrige, comunicata a mezzo PEC il 3 settembre 2019, nonché per l’annullamento della delibera del Consiglio Federale della FIGC n. 219/CF del 18 luglio 2011, pubblicata il 19 luglio 2011, di reiezione di un’istanza di revoca in autotutela, presentata dalla Juventus Football Club S.p.A., in data 10 maggio 2010, del provvedimento del Commissario Straordinario della FIGC, avv. Guido Rossi, in data 26 luglio 2006, di assegnazione del titolo di Campione d’Italia per il Campionato Italiano di Calcio di Serie A, anni 2005 – 2006, alla società F.C. Internazionale Milano S.p.A, nonché di tutti gli atti e provvedimenti amministrativi e sportivi, connessi, collegati, istruttori, endoprocedimentali e interni, conosciuti e non conoscibili; ha, altresì, condannato la società Juventus Football Club S.p.A. al pagamento delle spese, liquidate nella misura di € 10.000,00, oltre accessori di legge, in favore di ciascuna delle parti resistenti”.

più nuovi più vecchi
Notificami
FT
Utente
FT

Ma quanto è brutto …..

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)
Utente
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President)

Redazione, ma dovete per forza farci skifo pubblicando questa foto?
Abbiate pietà dei nostri stomaci.
Sarebbe sufficiente scrivere l’articolo no?

anto.espo1959
Utente
anto.espo1959

Fanno più schifo che la m……,sono la vergogna fatta a persona……