Dopo appena 48 ore il progetto Superlega è tramontato. Cairo: “La Superlega è un attentato all’interesse collettivo”

E’ durato appena due giorni il progetto Superlega targato Florentino Perez e Andrea Agnelli. Dopo le pressioni dei tifosi e, soprattutto, del governo inglese, Manchester City, Arsenal, Chelsea, Manchester United, Liverpool e Tottenham hanno fatto un passo indietro. Inter, Milan, Atletico Madrid e Barcellona sembrerebbero pronte a fare lo stesso, intanto nella notte è stato emanato un comunicato dai promotori dell’iniziativa in cui si sono detti pronti a riconsiderare i prossimi passi. In Italia tra i principali oppositori alla Superlega c’è sempre stato Urbano Cairo (che già in passato si era scontrato duramente con Andrea Agnelli su questo tema) che, al Corriere della Sera (uno dei quotidiani di sua proprietà), ha parlato del fallimento del progetto.

Cairo sulla Superlega: “Sono indignato”

“Non avete idea di quante testimonianze di solidarietà, di sostegno, stia ricevendo: appassionati che sono addirittura spaventati da questa competizione che si vuole far nascere” ha svelato Cairo. “Il mio stato d’animo? Sono indignato. Partiamo dal calcio italiano, questa Superlega è un attentato alla sua salute, all’interesse collettivo. Tre società, Juve, Inter e Milan, hanno pensato esclusivamente alla loro salute economica, ai loro interessi. Non si preoccupano minimamente degli altri club, delle loro esigenze, dei loro problemi. E non mi pare proprio che in quel gruppo di 12 club, destinati a diventare magari 15, che promuovono la Superlega si rispettino certe regole virtuose, di sana gestione finanziaria, anzi tutt’altro”.

Cairo: “La Superlega stravolge l’idea di sport”

Cairo ha commentato poi anche il dissenso manifestato in maniera unanime da tifosi, istituzioni sportive e politiche di tutta Europa. “Me lo aspettavo. Già due anni fa, nella fase embrionale di questo progetto, i tifosi avevano manifestato la loro opposizione. Questa è una competizione che stravolge l’idea di calcio, di sport, non riconosce la passione. Il calcio regala emozioni, va vissuto seguendo questo spirito. Il calcio è partecipazione. Mi stupisco che i presidenti, le proprietà di queste 12 società che vogliono dare vita alla Superlega non abbiano interpretato il fastidio che genera una operazione simile, nata e immaginata sulla spinta di motivazioni biecamente finanziarie. Le squadre inglesi hanno abbandonato il progetto? Mi sembra abbiano fatto la cosa giusta, non ho mai creduto che un progetto simile potesse andare avanti”.

Urbano Cairo
Urbano Cairo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 21-04-2021


49 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
7 mesi fa

Può anche essere che molte di queste società sapessero già dell’impossibilità della super lega , e che abbiamo giocato in borsa a discapito dei loro azionisti piccoli. Ovvero, comprano molte azioni delle loro società a poco, poi esce la notizia della super lega, le azioni salgono a dismisura e prima… Leggi il resto »

Fabio (febius6)
Fabio (febius6)
7 mesi fa
Reply to  ardi06

L’idea che dietro ci sia stato una sorta di “aggiotaggio” mi sembra assolutamente plausibile!

tarzan_annoni
tarzan_annoni
7 mesi fa

Ribadisco ciò che ho scritto ieri, su un altro articolo. Mi fa specie leggere che cairo si scaglia contro l’ innominabile ovino. Vorrei, ne sarei fiero, se tali invettive fossero un voler salvaguardare l’ unicità dello sport, della sana competizione sportiva e del significato più sociale e naturale del calcio.… Leggi il resto »

madde71
madde71
7 mesi fa
Reply to  tarzan_annoni

Ciao Tarzan,con e mail della reda, chiedi di poter avere la mia ,loro me lo comunicano e io do ok,così poi ci sentiamo con calma. Un abbraccio

tarzan_annoni
tarzan_annoni
7 mesi fa
Reply to  madde71

ok, grazie…supponevo fosse così…grazie

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
7 mesi fa

E non mi pare proprio che in quel gruppo di 12 club, destinati a diventare magari 15, che promuovono la Superlega si rispettino certe regole virtuose, di sana gestione finanziaria, anzi tutt’altro”. Quando dice queste cose, quando manda questi siluri, a me sta bene! benissimo! Dite pure che difendo Cairo… Leggi il resto »

fabiogoa69
fabiogoa69
7 mesi fa

si diventi credibili quando alle parole seguono i fatti..

madde71
madde71
7 mesi fa
Reply to  fabiogoa69

Bravo

Agnelli: “Superlega, cosa cambia in A? Da 80 anni vinciamo sempre noi”

Agnelli ieri diceva: “La Superlega ha il 100% di possibilità di successo. Cairo? Non ha voluto capire”