Spadafora e Ronaldo, botta e risposta sul coronavirus

Botta e risposta tra CR7 e Spadafora. Il ministro: “Arrogante e irrispettoso”

di Veronica Guariso - 16 Ottobre 2020

La risposta di Cristiano Ronaldo a Spadafora, e la controbattuta del Ministro sulla violazione del protocollo anti-Covid da parte del portoghese

Un botta e risposta senza fine quello tra il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e Cristiano Ronaldo. La goccia che ha fatto traboccare il vaso sarebbe stata la replica del portoghese dopo le accuse del ministro secondo cui il calciatore avrebbe violato il protocollo anti-Covid. Il boccone amaro non è infatti andato già all’attaccante della Juventus, che non è riuscito a trattenersi, secondo quanto riportato dall’Ansa: “Sto rispettando il protocollo, non l’ho infranto come è stato detto: è una bugia“, queste le parole del calciatore durante una diretta Instagram, che ha poi proseguito: “Sono asintomatico, non vedo l’ora di tornare in campo a giocare. Sono rientrato dal Portogallo perché io e la mia squadra ci siamo assicurati di rispettare tutte le procedure e sono tornato in Italia in aereoambulanza, non ho avuto contatti con nessuno neanche a Torino“.

La dura risposta di Spadafora: “Ronaldo arrogante, irrispettoso e bugiardo

Ha poi concluso spiegando come sta trascorrendo al quarantena. “La mia famiglia è su un altro piano della casa, non possiamo avere contatti. Sono sempre in casa, ora sto prendendo il sole, anche per far passare la giornata“. Dopo poco è arrivata la risposta di Spadafora, che non si è di certo tirato indietro, rincarando la dose: “La notorietà e la bravura di certi calciatori non li autorizza ad essere arroganti, irrispettosi verso le istituzioni e a mentire. Anzi, più si è noti e più si dovrebbe avvertire la responsabilità di dare il buon esempio e di pensare prima di parlare. Non ho intenzione di proseguire all’infinito su questo tema. Confermo quanto detto ieri sull’abbandono dell’hotel di alcuni giocatori della Juventus, basandomi tra l’altro sulle comunicazioni della società alla Asl di Torino. Non interverrò più sul tema e rinnovo gli auguri di pronta guarigione a tutti i positivi“.

Vincenzo Spadafora
Vincenzo Spadafora

9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
kodak
kodak
11 giorni fa

ma puoi parlare così di un ministro del paese che ti ospita? ma chi sei? Ma ridimensionati, mettiti una maglia addosso quando parli di Italia, gobbo!!

Marco
Marco
12 giorni fa

Giuve Merxa

davidone5
davidone5
12 giorni fa

Questo è lo stile dei gobbi, se non riescono a rubare si lamentano, non rispettare le regole è cosa normale, e per i tifosi negare l’evidenza dei favori arbitrali è una regola.