La Prefettura ha imposto il divieto di vendere alcolici in bottiglie di vetro anche attorno agli stadi: la situazione del Grande Torino

Il campionato di Serie A sta per cominciare e l’attenzione della Prefettura torinese si è concentrata anche sulle condizioni degli stadi cittadini che ospiteranno le partite di campionato, tra cui ovviamente il Grande Torino. In particolare, infatti, negli impianti torinesi è stato imposto il divieto di vendita di alcolici, superalcolici, e più in generale qualunque bevanda, che siano contenuti in bottiglie di vetro o in contenitori idonei all’offesa della persona. E se fino qui le novità non sono molte, con i tifosi già abituati ai bicchieri di plastica utilizzati all’interno dello Stadio durante le partite, da quest’anno la Prefettura ha deciso di allargare il divieto anche alle zone limitrofe del Grande Torino e dello Juventus Stadium.

Grande Torino, ordinanza antivetro estesa anche all’esterno dello stadio

Dopo i fatti di Piazza San Carlo, infatti, il Comune e la Prefettura torinesi hanno deciso di inasprire notevolmente le misure di sicurezza attorno ai grandi eventi. E il campionato di Serie  A di ceto non fa eccezione. Ecco che, oltre al divieto interno agli impianti, l’ordinanza antivetro è stata estesa anche alle strade che circondano i due impianti cittadini. Colpiti da questa decisione saranno soprattutto i negozianti e gli ambulanti che di domenica in domenica saranno costretti a vendere le bevande in bicchieri di plastica. Obbligo che scatterà tre ore prima dell’inizio del match e che, ovviamente, durerà per tutta la durata della partita e del campionato.

 


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa

Ma chissenefrega.Dopo 5 o 6 partite saremo tutti ubriachi di felicità: 8 goals di basellao nel nuovo ruolo pensato dal water e prezzo alle stelle, per la piomba di cairuzzo.

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
3 anni fa

Ma…..CHISSENEFREGA…

paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)
3 anni fa

No problema, con i 50 milioni spesi sul mercato e il calcio champagne di Mazzarri nn ci sarà bisogno di bere per essere felici e contenti.
Cairetto pensa a tutto.

Primi segnali da Meité: Mazzarri lo prova da mezzala

A Bari nasce un sondaggio: “Vorreste Cairo presidente della nuova società?”