La prestigiosa casa di sondaggi SWG apre all’ipotesi di Cairo presidente del Bari. Sconosciuto il committente, ma l’entourage dell’editore smentisce

Se confermata, la voce avrebbe del clamoroso. Ma per ora, si precisa subito, conferme non ce ne sono. Eppure a Bari ci si inizia a chiedere: come sarebbe Urbano Cairo da presidente della nuova società? Non proprio una domanda da nulla, soprattutto se a porla è una nota casa di sondaggi, privata, come SWG, che ha preparato un questionario in cui appunto viene chiesto ai tifosi biancorossi come vedrebbero l’arrivo dell’attuale presidente del Torino FC alla guida del rinascente Bari. Tre, in particolare, sono le domande poste sul tema, che potrebbe portare a grandissime discussioni nelle prossime settimane.

Cairo presidente del Bari? Il sondaggio di SWG

Recentemente è stato decretato il fallimento della società calcistica FC Bari 1908. Il Bari è ora alla ricerca di una nuova proprietà e tra i vari nomi in circolazione c’è anche quello di Urbano Cairo, attuale presidente del Torino FC“. Comincia così il sondaggio su Cairo presidente del Bari, al quale seguono poi alcune domande precise legate a come potrebbe essere presa questa notizia dai tifosi biancorossi: dall’interpretazione a mossa speculativa sul Sud o a rilancio del marchio Bari; al dualismo della gestione proprio con il Torino; fino a un gradimento generale sull’eventuale operazione. Intorno a questi temi ruota il sondaggio che è stato commissionato in forma privata ma di cui ancora non si conosce il nome dell’autore. Ciononostante, la voce si sta facendo strada, pur non trovando per ora conferme da parte del diretto interessato, Cairo stesso.

Bari, Urbano Cairo come nuovo presidente: prime smentite

L’entourage del presidente del Torino Cairo, infatti, ha per ora smentito ogni possibile operazione di questa natura. Non sarebbe la prima volta, però, che una smentita arrivi per mantenere sottotraccia l’operazione; non sarebbe nemmeno la prima volta che un presidente di una squadra di calcio decida di rilevarne un’altra. La storia parla per esempio della famiglia Sensi, proprietaria dell’a Roma e del Palermo, o di Lotito, attuale numero uno non solo della Lazio, ma anche della Salernitana e di recente proprio associato al Bari. Lo stesso Torino, in passato, aveva portato avanti un’operazione simile con l’allora presidente Cimminelli (per il Moncalieri); lo fece anche Ghirardi con il Parma e il Nova Gorica. Cairo potrebbe quindi diventare presidente del Bari? Un’ipotesi per ora non suffragata dalle conferme. Ma intanto il questionario circola, e le risposte arrivano.


127 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tore110
tore110
3 anni fa

A Bari non potrebbe fare il pagliaccio come qui

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa

Maledetto Sinisa. È colpa sua se Mr.President ci abbandona.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa

No. La dirigenza (dirigenza?) smentisce: nessun monopolio plusvalenze.

Gasperino
Gasperino
3 anni fa

Bhè… Ventura alla guida, poi Gillet, Gazzi, Masiello e Barreto… L’ossatura potrebbe già esserci. Debbo andare in bagno, non vorrei farmela addosso per il troppo ridere.

Grande Torino, l’ordinanza antivetro coinvolge anche lo stadio granata

Izzo vuole conquistare il Torino: i tifosi premiano la grinta