L’attaccante ora al Crotone è un obiettivo sensibile del calciomercato del Torino, ma non per forza come rimpiazzo di Belotti. Anche Maxi Lopez è in bilico

È il reparto, che, probabilmente, necessita di minori interventi sul calciomercato. Ma il Torino sa che dovrà intervenire anche in quel settore, cioè l’attacco, e non solo per il grosso interrogativo che aleggia sopra Andrea Belotti. Del Gallo si è detto e ridetto, e le voci che riguardano l’Inter sono più che concrete (ma l’eventuale trattativa potrà anche solo iniziare, quando sarà più delineato il futuro di Icardi in nerazzurro). Certo è che intorno al numero 9 granata, ruotano praticamente tutte le scelte di mercato: se dovesse restare, servirà costruire attorno a lui una squadra all’altezza, non solo nei titolari ma anche nei sostituti; se dovesse essere ceduto, bisognerà trovare un rimpiazzo di assoluto livello, e garantirgli come minimo un sostituto più che importante. Ecco quindi che proseguono le valutazioni sul futuro. Su Maxi Lopez, per esempio; ma anche su Falcinelli, che il Torino segue sempre più da vicino.

Già nelle scorse settimane si parlava di un interessamento tutt’altro che tiepido per la punta classe ’91, che proprio lo scorso sabato è venuto al Grande Torino per affrontare i granata, con la maglia del Crotone. Quel che è certo è che in Calabria, al termine della stagione, Falcinelli non resterà: tornerà al Sassuolo, squadra che detiene la proprietà del suo cartellino, per poi decidere il suo futuro. La permanenza in neroverde è tutto fuorché scontata: il ragazzo ha estimatori, e anche il Toro lo segue davvero da vicino. Da un lato, vista l’età e le caratteristiche, il giocatore potrebbe essere una spalla ideale del Gallo; ma, secondo la dirigenza, potrebbe essere Falcinelli adatto anche a rimpiazzare proprio Belotti, in caso di sua partenza. Aggiungendo, ovviamente, un attaccante di maggiore esperienza (e valore), che possa aiutare proprio il giocatore originario di Marsciano a crescere ancora.

La strategia, insomma, sembra piuttosto chiara, e getta però qualche dubbio ulteriore sul futuro di Maxi Lopez al Torino: l’argentino ha delle richieste, timide per ora, e tutte fuori dall’Italia. Destinazioni, queste, per ora non particolarmente gradite dal giocatore, che vorrebbe poter restare il più possibile vicino ai suoi figli. Sembra comunque molto difficile che l’ex Sampdoria resti ancora alla corte di Mihajlovic, al termine della stagione: di attriti ce ne sono stati, e il Toro è comunque intenzionato a rinnovare il reparto. Con un Falcinelli in più, magari. La tela di mercato comincia a ordirsi.


88 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
die granata
die granata(@die-granata)
4 anni fa

Formazione skorupsky zappa lyanco bonifazi barreca allan baselli gabbiadini lialic eder belotti / simeone…forse sogno troppo

die granata
die granata(@die-granata)
4 anni fa

Falcinelli al posto di belotti????ahhahaha ma anche no….non so ma punterei o su simeone o su eder….xo cn belotti..diciamo che oltre lyanco e bonifazi che cmq ad oggi sn punti interrogativi prenderei ancora un difensore…carlao e troppo fragile ajeti xcarita de silvestri idem molinaro e sempre rotto…avelar gioca 10 min.a… Leggi il resto »

io
io(@io)
4 anni fa

possibile che la maggior parte di voi non abbia ancora capito che Falcinelli verrebbe preso in caso di partenza di Belotti (cosa molto fattibile!) e non per affiancarlo a lui ? Sostituzione pensabile solo da una mente cairota , perché sto’ Falcinelli non è nessuno !!

odix77
odix77(@odix77)
4 anni fa
Reply to  io

come lo hai capito tu? da quali segnali articoli indiscrezioni…. dicci…. detto questo, pur concordando, belotti chi cazzo era lo scorso anno?

Martina: “Per Padelli c’è un’offerta del Toro, ma decideremo più avanti”

Zappacosta-Toro: prove di accordo per il rinnovo