Lyanco: “Il Torino ha insistito per avermi subito”

di Redazione - 24 Marzo 2017

Il primo colpo di calciomercato del Torino saluta il San Paolo: “Han cercato di trattenermi, ma i granata volevano mi ambientassi presto”

Le dichiarazioni del direttore sportivo del San Paolo sono state chiare, e non c’è nessun “caso Fathi” che tenga. Il Torino ha portato a segno un importante colpo di calciomercato, e riguarda il difensore del San Paolo Lyanco, che già una settimana fa aveva dichiarato i granata molto avanti nella trattativa. Trattativa, questa sì, condotta a fari spenti per un giocatore che aveva più di un estimatore in Europa, e di prima fascia. Il Toro si assicura un giovane (classe ’97) dalle prospettive rosee. Fisico imponente (188 cm per 83 kg), Lyanco è stato giudicato da molti addetti ai lavori pronti per il grande salto, ma avrà bisogno di lavorare parecchio per farsi trovare pronto in Serie A. Per questo motivo, su insistenza di Mihajlovic, che vorrebbe poter conoscere il prima possibile il giocatore, l’arrivo in Italia non sarà una toccata e fuga, volta solo a firmare il contratto di cinque anni a 400mila euro con il nuovo club (circa 6 milioni andranno al San Paolo).

E pur sapendo che non potrà giocare fino alla prossima stagione, Lyanco vestirà già i colori granata. A partire da lunedì. A confermarlo è lo stesso giocatore a ESPN Brasile, dopo aver salutato tutti i compagni e il suo allenatore, Celi. “Quando ha saputo che me ne sarei andato di sicuro, ha cercato di capire se la mia permanenza fosse possibile fino al termine della stagione. Ma il Torino ha insistito perché andassi subito in Italia“. Un modo, questo, per entrare in contatto con i suoi nuovi compagni, il suo nuovo allenatore, i suoi nuovi tifosi e la realtà italiana, che, tatticamente, si sa essere molto diversa rispetto a quella brasiliana. Soprattutto per quanto riguarda la difesa. “Mi spiace per il San Paolo, e in generale mi piange il cuore per l’addio, sarò sempre grato a questo club per quello che ha fatto per me, ma adesso si apre una nuova esperienza“.

L’arrivo di Lyanco a Torino è previsto domenica. Dopo le visite e le firme sarà a disposizione di Mihajlovic, la cui nazionalità coincide con la seconda del difensore (brasiliano ma, appunto, con passaporto serbo). Lyanco ha già salutato i suoi compagni di squadra, l’esperienza brasiliana, per ora, si chiude. Quella italiana, invece, è tutta da conoscere.

più nuovi più vecchi
Notificami
R2D2
Utente
R2D2

L’abbiam FOTTUTO ai Gobbi!!!! ALTRO CHE C…ZZI !!! Qui va stappato il Brunello di Montalcino altro che!!!
Purtroppo ad alcuni pseudo-torinisti (da tastiera) PROPRIO NON VA GIU.

io
Utente
io

anche Bojè ”sarebbe” stato fottuto alla Roma , ma non mi pare che Spalletti ne faccia un dramma ….ed inoltre non mi pare che con questo ”fottimento” il Toro abbia fatto un investimento eclatante !!

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Utente
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68

L’operazione di Lyanco è BUONA altro che cazzi…. Ma lo erano anche quelle di Maksi, Glik e Peres… E che dire degli attaccanti della Nazionale italiana Immobile, Belotti e Cerci tutti transitati al Toro con il Gallo a forte rischio cessione a giugno prossimo??? Lo stesso Ventura che sta facendo… Leggi il resto »

RiminiGranata
Utente
RiminiGranata

@Claudio55, Gli acquisti fatti sono sicuramente di buon livello. Certamente, riconosco a Cairo, di aver alzato il tiro!… Spendere cifre importanti per giocatori giovani con potenziale da top player. 6+2 ml per un giovane difensore sono certamente un record di spesa per Cairo. Tuttavia, andiamoci piano a santificare, le operazioni… Leggi il resto »

Pedric
Utente
Pedric

Io mi addormento pensando al meteorite…

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Utente
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68

alzato il tiro? Non direi proprio…. Mancano 2 mezzali vere e 1 incontrista/regista, 2 centrali difensivi titolari, un terzino dx oltre Zappa ed uno sx oltre Barreca. Non ha fatto altro che confermare di voler tenere il Toro a debita distanza dal riprendere il posto che gli compete; almeno tra… Leggi il resto »