Arrivato in estate dalla Russia, Sazonov non ha mai avuto la possibilità di mettersi realmente in mostra: scelta sbagliata di Vagnati

Nella stagione che sta per terminare, sono stati tanti i giocatori del Torino ad aver rappresentato dei grossi punti di domanda. Sia per quanto riguarda il modo in cui si sono presentati – per quanto riguarda i nuovi acquisti – sia per il livello delle prestazioni. E chi rientra in entrambe queste categorie è certamente Saba Sazonov. Il difensore georgiano è arrivato in estate dalla Russia per una cifra intorno a 3 milioni di euro, ma tante cose hanno fatto pensare che la società abbia fatto un acquisto errato.

Una posizione già abbastanza coperta

Nei giorni finali di calciomercato, la linea del club era chiara: prendere un difensore che potesse giocare da braccetto di destra, e che potesse dunque dare il cambio a un Djidji spesso non al meglio. Dopo tante richieste in giro per l’Europa Vagnati si è fiondato proprio su Sazonov, sconosciuto agli occhi dei tifosi del Toro. La scelta si è però rivelata tutt’altro che azzeccata e poco ragionata. Dopo i primi allenamenti, Juric ha capito che la posizione di destra non gli appartenesse, e che il classe 2002 fosse un centrale a tutti gli effetti. Il problema, però, era che in quella posizione fossero già presenti Schuurs e Buongiorno, e dunque l’ex Dinamo Mosca rappresentava la terza scelta tra le gerarchie. Anche per questo (al di là dell’attuale infortunio al tendine) il tecnico croato lo ha utilizzato molto poco, non vedendo però quasi mai ripagata la propria fiducia quando ha scelto di schierarlo. Solo in una partita – contro il Cagliari – Sazonov si è messo in mostra, mentre per il resto le sue prestazioni sono state caratterizzate da insicurezza ed errori.

Riconferma difficile

Con il mercato estivo che incombe, è difficile in questo momento immaginare una permanenza del georgiano. Magari il prossimo allenatore del Torino vorrà conoscerlo nella preparazione estiva prima di prendere decisioni affrettate, ma di fronte a un’offerta importante il numero 15 può partire.

Saba Sazonov
Saba Sazonov
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-04-2024


21 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Salamonderazzo
Salamonderazzo
26 giorni fa

boh, le poche volte cha ha giocato non mi é sembrato scarso, anzi, sicuramente meglio lui rispetto il raccomandato Lovato

marco ruda
marco ruda
26 giorni fa

Ma vi rendete conto quante pippe comprate dal duo v/c dovremo farci fuori per la prossima stagione?provate a contarli attenzione forse molti li avete gia scordati perche’ in prestito,ma presto torneranno a prendere lo stipendio che questi incompetenti ed incapaci gli hanno concesso

thethaiman
26 giorni fa

Faccia da attore, piedi da Hobbit!

Okereke, così il riscatto si allontana: 5 partite per guadagnarsi il Torino

Djidji, il rinnovo (per ora) è lontano: la priorità è il rientro