Verdi aspetta il Toro (e si guarda intorno)

di Ivana Crocifisso - 25 Luglio 2019

Ancora ferma la trattativa per Simone Verdi: il Toro attende l’Europa e la distanza col Napoli resta. I granata non sono gli unici a seguire il classe ’92

“Vuole trovare più continuità, la società sta valutando insieme a lui”. Non servivano le parole di Carlo Ancelotti su Simone Verdi per dare l’idea di quanto stia accadendo intorno al giocatore. Vorrebbe più spazio, il classe ’92, quello che il Napoli non può garantirgli e che invece al Toro potrebbe guadagnarsi. Però il Toro aspetta e aspetta pure Verdi: che intanto stasera sarà spettatore interessato della sfida tra i granata e il Debrecen di Europa League, in un momento in cui Bava e Cairo non sembrano intenzionati ad accelerare. Tutto fermo in entrata, dopo il grande sfoltimento della rosa a livello di giovani. E così la squadra, snellita dopo un ritiro che aveva visto partire per Bormio un folto numero di giovani sarà ancora oggetto di valutazione da parte di Verdi. Che potrebbe tornare se solo Torino e Napoli trovassero un punto di incontro.

Napoli-Torino, la distanza resta

Anche perché non è solo il Toro a seguire con interesse Verdi. Si era mossa l’Atalanta e si è mossa la Sampdoria. E nemmeno gli ottimi rapporti tra De Laurentiis e Cairo sembrano ad oggi in grado di sbloccare da un momento all’altro la trattativa.

Il patron dei campani vuole rientrare della spesa fatta per portare Verdi sotto il Vesuvio da Bologna, mentre la società granata vorrebbe limitare l’esborso economico e dare a Mazzarri un giocatore di qualità da inserire nel tridente d’attacco.

più nuovi più vecchi
Notificami
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
Utente
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)

Guarda guarda…e vedi di andare…aff…..

Cup
Utente
Cup

Io direi di smettere di parlare dei soliti nomi se non succede niente di concreto. Meglio fare qualche articolo sulle passioni segrete di Mazzarri o su quale dieta segue Comi…

RiminiGranata
Utente
RiminiGranata

Credo che l’addio di Petrachi sia un problema più grande di quanto abbiamo inizialmente pensato.
Con il portafoglio che aveva a disposizione credo abbia fatto miracoli da noi..
Non tutto gli è riuscito bene e vero, ma adesso , vedendo la situazione, temo che si riparta da ZERO!

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

sono sempre i migliori quelli che se ne vanno. prima petrachi era una m. poi diventa bravo (non alludo a te, parlo dei soliti noti).detto ciò io critico l’uscita, da persona pococorretta. ma per me a Torino ha fatto un ottimo lavoro. e l’ho scritto sempre.

steman
Utente
steman

Il problema non è l’addio di Petrachi.. Ma il non averlo sostituito.

steman
Utente
steman

Chi sostiene che Bava sta facendo il DS.. NEL VERO SENSO DELLA PAROLA.
Dice il falso. Bava sta facendo tutto tranne che il DS.. anche perché non c’è nessuna intenzione di fare acquisti per migliorare la squadra..