Dopo le positività riscontrate in casa Toro, l’Asl locale starebbe valutando di non far disputare il match contro il Sassuolo

Il rinvio di Torino-Sassuolo è una possibilità sempre più concreta. A confermarlo anche l’Asl territoriale che, considerata la situazione in casa Toro come origine di un possibile focolaio, sta prendnedo seriamente in considerazione l’opzione stop. Ad occuparsi della situazione ci ha pensato Paolo Minafra, medico sociale del club granata, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera. Sarebbe quindi nata una cooperazione con l’Asl del capoluogo piemontese, in seguito al riscontro di otto positivi totali all’interno dell’organico (tre giocatori prima della trasferta di Cagliari, altri tre in seguito e due membri dello staff). “È un possibile focolaio. Stiamo valutando di non farli giocare venerdì sera, questo quanto emerso dll’ufficio sanitario locale dal dipartimento prevenzione.

Simone Verdi e Andrea Consigli in Sassuolo-Torino 3-3, serie A 2020/2021
Simone Verdi e Andrea Consigli in Sassuolo-Torino 3-3, serie A 2020/2021
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-02-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
8 mesi fa

peccato che siamo di nuovo in pista pochi giorni dopo nel turno infrasettimanale e li chi ci mandiamo visto che si può giocare il jolly una volta sola? regole ad cazz.um tipiche italiane

pennina
pennina
8 mesi fa
Reply to  odix77

non funziona così: se l’ausl verifica il focolaio non si gioca finché non si sistemano le cose…

Toro, altri 4 positivi: allenamento sospeso, Sassuolo a rischio rinvio

Torino, possibile focolaio Covid: ecco cosa dice il regolamento