Calcio e coronavirus, la sottosegretaria: stadi pieni solo col vaccino

Coronavirus, stadi pieni? “Solo quando ci sarà il vaccino”

di Francesco Vittonetto - 14 Aprile 2020

Le parole della sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa: “Al calcio si può rinunciare almeno per un altro mese”. E sugli stadi a porte aperte…

Un calcio senza tifosi a causa dell’epidemia di coronavirus. Bisognerà farci l’abitudine. Lo confermano le parole, rilasciate a Rai News, della sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa: “Gli stadi pieni li vedremo solo quando saremo in piena sicurezza e cioè quando ci sarà un vaccino”. E ha poi aggiunto: “Penso che anche per le partite a porte chiuse, se si aspetta un altro mese non succeda nulla di catastrofico. Tuttavia se le società saranno in grado di farlo, si valuteranno le proposte. Io non dico di no e non sta a me decidere, ma credo non sia una questione centrale”.

Il calcio non è la priorità. Quello della sottosegretaria Zampa è un messaggio chiaro: “Vedo molto difficile la riapertura per il calcio e non vedo questo dibattito come prioritario: penso si possa rinunciare per un altro mese”.