I ragazzi di Sesia pareggiano contro il Genoa nell’ultima del girone d’andata; ancora un impegno, invece, per le altre due Under

Poteva chiudersi in modo migliore il 2016 dell’Under 17. Il pareggio contro il Genoa, in uno scontro diretto d’alta classifica, non accontenta nessuno e impedisce alla truppa di Marco Sesia di agguantare la seconda piazza. L’1-1 di domenica racconta di un Toro fortunato: Genoa in vantaggio, nella prima frazione, grazie a una rete di Bianchi che poco prima del duplice fischio fallisce il rigore del raddoppio. Secondo tempo ancora di prevalenza rossoblu, ma a pochi minuti dal termine è il solito Millico a pareggiare per i granata. Un’ingenuità del difensore ospite Zanoli regala un rigore al Toro: l’attaccante, freddo, trasforma e regala un punto ai suoi. La classifica del girone A resta avulsa, con sette squadre in due punti, dai 25 dell’Empoli ai 23 di Genoa, Torino, Sassuolo e Fiorentina. Lo Spezia capolista appare imprendibile, dall’alto delle sue cinque lunghezze di distacco, ma la corsa al secondo posto è aperta. La qualificazione diretta è obiettivo alla portata dell’Under 17 e il lungo riposo natalizio non potrà che giovare alla squadra. Prossimo impegno per i ragazzi delle giovanili granata sarà l’8 di gennaio, avversario il Pisa terzultimo in graduatoria.

Hanno riposato Under 16 e Under 15, per lasciar spazio agli impegni delle nazionali giovanili. Per entrambe è in programma una sfida al Genoa nel weekend, ma la situazione di classifica e le prospettive future sono differenti per le due compagini. Per l’Under 16 di Omar Nordi la sfida domenicale sarà scontro diretto per giocarsi le zone nobili della graduatoria. I granata sono quinti, a soli tre punti dalla capolista Juventus e di contro avranno la terza forza del torneo, che sopravanza i granata di due lunghezze (24 punti contro 22 ). L’occasione per raggiungere i primi due posti è ghiotta, ma la trasferta a Genova non ammetterà cali di tensione.

In cerca di una vera dimensione è l’Under 15 di Andrea Menghini, Il suo Toro, nono, è ben lontano dal piazzamento play-off e l’ultima sconfitta contro il Novara ha ridimensionato ancor di più le speranze dei granata. Segnali positivi, però, vi sono stati nella prestazione: ripartire da quei 70’ convincenti per sfidare il Genoa e chiudere con un sorriso, dopo molte delusioni, questo 2016.


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Messicoenuvole
Messicoenuvole
4 anni fa

Proprio sicuro che le partite dell’Under 15 A/B siano disputate sulla distanza di 90′?

Primavera, vincono Juve e Chievo: Toro secondo

Primavera, per il Toro sfida d’alta quota: arriva l’Udinese