Al termine della Partita Della Leggenda, Enrico Annoni è stato intervistato: “Mi sento ancora addosso la maglia del Toro”

Nella giornata di mercoledì si è svolta La Partita Della Leggenda. A fine evento, Toro.it ha intervistato Enrico Annoni, uno dei giocatori più amati della storia del Toro uno dei protagonisti dell’ultima vera e grande cavalcata europea, quella del Toro di Mondonico. Di seguito le dichiarazioni dell’ex calciatore granata.

Un’emozione tornare al Filadelfia?

“Quando si rientra a casa, è sempre un’emozione. Sicuramente è diventato tutto più moderno. Quando c’eravamo noi si respirava un aria particolare. Un aria che, in tutti i posti dove sono andato, non ho mai respirato. Ancora sono innamorato di questi colori e di questa maglia. Poi si tratta di un progetto importante: il Museo del Toro merita di essere al Filadelfia”.

La maglia del Toro è qualcosa che rimane sempre addosso?

“Dipende dai personaggi, ma io non dimentico. Me la sento ancora addosso, mi piace il colore. Quando sono venuto qui per la prima volta a 8 anni, si allenavano Castellini e Pulici, poi sono venuto a giocare. Questo mi è rimasto”.

Segue ancora il Toro? Che idea si è fatto dell’ultima stagione?

“Lo seguo, anche se non assiduamente. Ci sono volte in cui la domenica faccio altro. Ma bene o male, seguo. Per un’altra stagione, si può guardare il bicchiere mezzo pieno oppure mezzo vuoto”.

In quel triennio al Toro, c’era un segreto?

“C’era chimica. Già solo quando ci cambiavamo negli spogliatoi dove sono stati tutti i grandi. Poi Mondonico ci ha messo del suo, amalgamando delle belle teste calde e siamo arrivati lì”.

Tanto padel, tanta moto, tanta bici: lei è rimasto uno sportivo…

“Sempre. Tanto tennis ma adesso tanto padel. Poi la moto è come il Toro, ho sempre voglia”.

Enrico Annoni

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 31-05-2024


37 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
notu
14 giorni fa

Non ho mai avuto un’opinione molto alta dei tifosi viola, e in quel comunicato trovo conferme.
Poi leggo sotto scimmionelli che farnetica paragonando Sergio Rossi al presinulla, e anche in questo caso trovo conferme.

James 75
James 75
15 giorni fa

Tarzan Annoni direttore generale… Pasquale “O’Animale” Bruno accompagnatore della prima squadra, Roberto”Rambo “Policano DS accompagnato per un paio d’anni da un Corvino che gli spiega come muoversi e avere gli agganci giusti, di calcio Policano capisce sicuramente piu del 90% dei DS di oggi, e il ritorno di Benedetti come… Leggi il resto »

mavafancairo
15 giorni fa
Reply to  James 75

e invece tutto ciò che avrai amico è un nuovo team manager, tale Alessandro Andreini… prova ad indovinare un po’ da dove arriva… aiutino, lo ha scelto Solarium dalla stessa fucina di talenti da cui ha fatto arrivare Cottafava e Scurto …

Last edited 15 giorni fa by mavafancairo
James 75
James 75
14 giorni fa
Reply to  mavafancairo

Tra poco andiamo a giocare a Ferrara amico mio

ElPepp
ElPepp
15 giorni fa
Reply to  James 75

Giusto per sognare, perché non un posto anche per Cravero e Dossena, caro James? A dispetto di revisionismi vari.

mavafancairo
15 giorni fa
Reply to  ElPepp

magaaaaaaari … e per Leo no ?

ElPepp
ElPepp
15 giorni fa
Reply to  mavafancairo

Qui il sogno diventa mostruosamente proibito…

James 75
James 75
14 giorni fa
Reply to  ElPepp

Cosi potrei morire dalla gioia

James 75
James 75
14 giorni fa
Reply to  mavafancairo

Certo osservatore scouting in Brasile e Ansaldi in Argentina

James 75
James 75
14 giorni fa
Reply to  ElPepp

Claro che si mitico amico mio

mavafancairo
15 giorni fa

OT ma … è lui ? 🤣🤣🤣

IMG_9479
Yoshimitsu77
14 giorni fa
Reply to  mavafancairo

ahhahahaahhaahahahahahahahahaahhahahahaha uguale!

James 75
James 75
14 giorni fa
Reply to  mavafancairo

Grande amico mio 😂😂😂😂😂😂

Pasquale Bruno: “Ciclo Juric apatico, ma il Toro resta per tutta la vita” / VIDEO

Beccaria: “Il primo tassello per portare il museo al Fila” / VIDEO