Parola ai club / Attacco e porta i settori da rinforzare di più per i club, che hanno opinioni contrastanti su Miranchuk e Vlasic

Con la sessione estiva che sta per aprirsi ufficialmente, si torna a parlare di calciomercato e Torino, un binomio che ha spesso fatto discutere. Poche certezze e tanti dubbi per gli addetti ai lavori, già all’opera per accontentare Juric in vista della prossima stagione. Nella lista dei nomi cladi, non manca qualche beniamino del popolo granata: da Perr Schuurs, arrivato per sostituire Bremer l’estate scorsa ed entrato nel cuore dei tifosi, a Vlasic e Miranchuk e un potenziale Praet-bis che potrebbe coinvolgerli. Abbiamo quindi intervistato alcuni rappresentati dei Toro Club, convinti di dover rinforzare la porta e l’attacco per poter migliorare. Ecco le risposte raccolte.

Quale reparto ha maggiore bisogno di rinforzi?

Dario Saracino – Toro Club Alto Adige Sudtirol “Claudio Casolino”
“Il portiere, serve un titolare, chi c’è non è in grado, soprattutto Milinkovic-Savic che sarà un bravo ragazzo ma ha dimostrato tutti i suoi limiti”.

Felice Torchio – Toro Club Valtriversa Granata “Paolo Pulici”
“Sicuramente l’attacco ma anche il portiere. Secondo me hanno ovunque bisogno di rinforzi. Il solo Sanabria, se Pellegri continua a essere rotto costituisce un problema. Il portiere lo sanno tutti com’è, è inutile fare polemica ma è così. L’unico reparto sano se non parte Schuurs è la difesa”.

Michele Gancia – Toro Club Saluzzo
“Penso che sia l’attacco. Sicuramente serve una punta che possa garantire un certo numero direti. Con tutto il rispetto ma non penso che Sanabria possa ripetere l’annata dell’anno scorso, l’ultima parte del campionato”.

Mario Patrignani – Toro Club Fedelissimi Granata Pesaro
“Secondo me i laterali difensivi. Ne abbiamo tre o quattro e non ne fanno uno. Con potenzialità poteva esserci Singo che però nel corso degli anni è peggiorato invece di migliorare. Sono tutti e quattro da cambiare. Ci vuole gente tosta come dice Juric. Quelli che abbiamo valgono poco. È un reparto da rifondare. Oltre ai due laterali è indispensabile poi una punta da oltre quindici goal. Naturalmente per un Toro veramente competitivo ci vorrebbe anche un centrocampista alla Pobega e un portiere alla Sereni”.

(continua a pagina 2)

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 25-06-2023


54 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

A leggere certi commenti, o le dichiarazioni degli intervistati, a volte sembra che qualcuno venga da Marte Cairo “disumano” attaccato ai soldi e non dei colori granata??? Ma va??? Ma davvero ????? Giovani del Toro ma anche di altre squadre (Tonali, milan, solo l’ultimo caso!!) interessate agli ingaggi ?? Procuratori… Leggi il resto »

Scimmionelli
11 mesi fa

Non manca la societa’ seria, e non mancano i giocatori. Manca la tifoseria di una volta. L’umanita’ granata e’ stata in gran parte sostituita da zombi zerotreini e non mi si venga a dire che il fenomeno e’ colpa di Cairo perche’ era gia’ presente negli anni 70-80 e gia’… Leggi il resto »

Last edited 11 mesi fa by Scimmionelli
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Reply to  Scimmionelli

Ambiente negativo, si vede.

BiriLLo
11 mesi fa
Reply to  Scimmionelli

Causa-effetto.

Motley Crue Granata
11 mesi fa

Evvai di galleggiamento!!!!! 🦆🦆🦆🤥🤥🤥

Torino, l’ex Fantini: “Riprenderei solo Vlasic, ho dubbi su Miranchuk”

Salvadori: “Da tifoso vorrei godermi ancora Schuurs, ma servono sacrifici”