Bianchi: “Toro al di sotto delle attese. Belotti? Mazzarri saprà dargli serenità”

di Francesco Vittonetto - 1 Novembre 2018

Esclusiva / L’ex capitano del Torino Rolando Bianchi a 360° sul momento della squadra granata: “Il Toro deve puntare all’Europa. Mazzarri uno dei più bravi”

Rolando Bianchi, il Torino – nonostante un avvio faticoso – si ritrova a meno uno dalla zona Europa. Come ha visto la squadra di Mazzarri?
Secondo me sta giocando al di sotto delle aspettative perché ci sono dei ruoli un po’ scoperti e dunque il gioco di Mazzarri non riesce a uscire alla perfezione. Il mister però sta facendo un grandissimo lavoro: la squadra è attaccata al treno Europa e se la sta giocando con tutte. Se avesse alcune pedine in più da giocarsi la vedremmo certamente più in alto.

A che ruoli si riferisce in particolare?
Mazzarri è sempre stato un allenatore che gioca molto sugli esterni, e al Torino ne servirebbero di un certo spessore. C’è De Silvestri che sta facendo discretamente bene, ma per fare il salto di qualità c’è bisogno di qualcosa in più, di giocatori in grado di rispondere perfettamente ai dettami di Mazzarri. Intendiamoci, io penso che De Silvestri sia un grandissimo giocatore, ma quando è mancato il Toro ha fatto fatica. Servono calciatori in grado di intercambiarsi senza perdere in qualità.

Qualche punto perso per strada anche per errori arbitrali. E Mazzarri si è sfogato dopo Torino-Fiorentina…
Nel momento in cui attacchi gli arbitri, secondo me, rischi solo di prenderti le squalifiche: tutte le decisioni sono già prese, non si possono cambiare. Bisogna andare avanti e pensare partita dopo partita. Poi lo so anche io che a caldo ti arrabbi come un dannato perché vedi sfumare due punti per un episodio dubbio, però non si può fare molto. Anzi, con troppe critiche si rischia di dare fastidio e di incorrere in altre decisioni sfavorevoli. Mazzarri comunque è una persona esperta, se ha fatto determinate uscite avrà avuto le sue ragioni.

Al di là di questo periodo travagliato, Mazzarri ha le qualità per risollevare il suo Torino?
Per me il mister è uno dei più bravi allenatori a livello nazionale. Non ne vedo altri capaci di dare qualcosa in più rispetto a lui. Per me si poteva fare qualcosa in più a livello di mercato per accontentare Mazzarri e vedere poi il suo gioco effettivo.

(continua a pagina 2)

più nuovi più vecchi
Notificami
Ultrà
Utente
Ultrà

Libidine&Adrenalinali sta a Bianchi come Uolter sta al Gallo?

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Manca uno capace in panchina, un allenatore moderno che sappia infondere mentalità vincente e ideare un gioco adatto ai giocatori che sono a disposizione.
Questo manco sui calci d’angolo va bene.

Vanni(CAIROVATTENE)
Utente
Vanni(CAIROVATTENE)

A me non piace per nulla ma in ogni caso non gli han preso UN esterno; per uno che gioca con gli esterni non avergliene preso manco uno è da ricovero o da gioco delle tre carte.

Casao92
Utente
Casao92

Mancano 2 esterni tipo Maggio e zunica.una punta tipo Lavezzi.

Vanni(CAIROVATTENE)
Utente
Vanni(CAIROVATTENE)

Un Lavezzi sarebbe un plus, ma nei punti chiave del suo gioco non gli hanno preso nessuno, solo mezze speranze ma nulla di certo. Sono ruoli dove i buoni giocatori costano uno sproposito; figurarsi che Laxalt che per noi era un miraggio, al Milan fa una patita ogni 5. Ci… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Se ricordi Laxalt era il primo “nel mirino”.
Poi la solita accelerata e all’improvviso puff!