Difficile farne a meno, in casa o fuori: i gol del Gallo pesano e Juric ha stimolato l’unico in grado di rispondergli nel modo giusto

La verità è che Ivan Juric è più furbo di quanto non voglia mostrare. Prima di volare a Salerno ha punzecchiato l’unico giocatore della rosa che avrebbe potuto rispondergli sul campo. Lo stesso che, dopo una balorda eliminazione dal Mondiale vissuta oltretutto dalla tribuna, aveva solo voglia di dimostrare prima a se stesso, poi a Juric e infine chissà magari anche al ct e a qualche tifoso che il Gallo esiste eccome. Esiste in casa e pure in trasferta: lo ha dimostrato tornando come se nulla fosse dal secondo e più lungo infortunio stagionale permettendosi di avere un impatto che pochi in questa rosa, in questa annata come nelle altre, hanno mai avuto. Ha fatto i conti con uno stop forzato, poi una volta rientrato arbitri e Var non gli hanno reso la vita facile.

Eppure ha pedalato senza badare nemmeno alle critiche dei suoi stessi tifosi (pochi per fortuna), gli stessi che venerdì hanno pensato che Juric dicesse sul serio. Peccato che ci sia ancora qualcuno che creda che Andrea Belotti sia più un peso che una risorsa. Di sicuro non lo pensa Ivan Juric, che per tutto l’anno ha atteso il rientro dell’unico attaccante che, al di là di battute e frecciatine più o meno studiate, è davvero in grado di fare la differenza, al Grande Torino o fuori. Un gol in casa della Juve, decisivo per l’1-1, uno da tre punti ieri a Salerno. Volendo fare questo simpatico giochino, il Toro in trasferta ha fatto 12 punti, un terzo sono di Belotti, il resto è da dividersi tra Pjaca (Sassuolo), Brekalo (Venezia), Singo e Praet (Sampdoria), mentre a Cagliari hanno fatto tutto i sardi. Il peso è evidente, il resto sono chiacchiere.

Andrea Belotti
Andrea Belotti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-04-2022


84 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
marco ruda
marco ruda
1 mese fa

Ognuno puo’ pensarla come crede,ma per me chi arriva a criticare il Gallo in una squadra cosi priva di giocatori carismatici:o è in malafede o di calcio capisce poco.Certo sara’ vero che in una grande squadra Belotti possa anche fare panchina,ma noi da una grande squadra siamo distanti anni luce!… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa

Qiando andarono via ventura e perachi in tantissimi a esultare. e io invece pensavo che lli avremmo persino rimpianti non perchè simpatici o superissimi, ma perchè erano stati ilmeglio dell’era cairo Ebbene, leggo qui gente che sbaterebbe via alla svela il Gallo. Premesse le solite bo iate sulla sua presunta… Leggi il resto »

Cup
Cup
1 mese fa

Abbiamo sostituito Bianchi prima è immobile poi, non vedo come non si possa sostituire anche il Gallo se proprio vuole andare a fare panchina in Champions. Per una volta vorrei accantonare l’affezione che nutro per lui è ragionare cosa è meglio per il Toro. Le stesse parole di Juric prima… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
1 mese fa
Reply to  Cup

E certo. Lo abbiamo già in casa: Warming.
All’altezza in che senso? Alto uguale?

Il campionato del Toro è già finito: facciamocene una ragione

La consacrazione di Bremer: l’assegno in bianco di Cairo