Mai bisognerebbe privarsi di un giocatore di qualità come Adem Ljajic, parcheggiato troppo a lungo da Mazzarri: la qualità non va mai messa in panchina

Meno male che anche Mazzarri, alla fine, ha ceduto. Un peccato vedere Ljajic in panchina, scuro in volto, e il Toro in campo arrancare. Un sollievo vedere il serbo tornare a fare quello per cui è stato comprato: la differenza. Spesso rimproverato di andare in letargo o di accendersi ad intermittenza, Ljajic ha qualità che non possono essere messe in discussione. Talento, tanto, e quella sregolatezza che in queste settimane (e in passato, molte volte) gli ha impedito di indossare una maglia da titolare che ora non dovrebbe togliere più. Meno male che anche Mazzarri ha capito di avere in squadra non solo uno che può giocare bene, se in giornata, ma uno che può far giocare bene. Falque, Belotti: la cura Ljajic fa miracoli e i risultati danno ragione al numero dieci.

Non dovrebbe mai essere necessario invocare la presenza in campo di un giocatore di indiscusse qualità, uno dei pochi al momento a godere del rispetto e dell’approvazione di una piazza che ieri, nonostante il recente successo di Cagliari, ha continuato a protestare e contestare. Ed è un peccato che, pur mettendo da parte il proprio credo tattico con intelligenza, Mazzarri abbia aspettato così tanto prima di dare spazio a Ljajic. Un peccato che abbia deciso di riporre in soffitta talento e qualità per… cosa? Un ritardo, un comportamento inadeguato? Giusto avere delle regole, sbagliato permettere che queste condizionino al punto tale da privarsi di una risorsa capace di dare linfa ad una stagione altrimenti quasi inutile da commentare. Una stagione che non vede il Toro condannato all’esclusione dall’Europa, non aritmeticamente, e che oltretutto per Ljajic è snodo fondamentale nella corsa verso la convocazione ai prossimi Mondiali di Russia. La motivazione regina per ogni calciatore: ne serve una migliore per non essere più messo in discussione?


90 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
madde71
madde71
4 anni fa

liaijc non e da buttare.mi camperia via n’aut

RobertoDS #CAIROVATTENE
RobertoDS #CAIROVATTENE
4 anni fa

Che aggiungere a quello che ha postato Sergio? Nulla, hai sintetizzato i quasi due anni di Ljajic al Toro in modo perfetto…e pensare che qualcuno lo critica per i suoi atteggiamenti che perlopiù fanno parte di congetture create a hoc dal silenzio assordante della società, i numeri di Ljajic al… Leggi il resto »

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
4 anni fa

ora in conclusione, vogliamo parlare di come è stata gestita dall’inizio la vicenda di questo ragazzo ? non vuole venire al Toro, è già in spagna, ma chissà per quale strana alchimia di mercato, viene convinto a tornare ed accettare di giocare con noi… sicuramente il suo procuratore doveva al… Leggi il resto »

Pedric (Giorgia2004)
Pedric (Giorgia2004)
4 anni fa

Splendido post che ricostruisce la vicenda Adem al Torino FC. Sintetizzo se posso : 1 Adem vai al Toro 2 col caxxo che vado al Toro 3 vedi di andarci 4 dai Adem vieni che qui sei titolare e ti rilanci 5 vabbeh, ma voglio giocare in mezzo 6 vieni… Leggi il resto »

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
4 anni fa

😂😂😂😂😂si dovrebbe ridere a morire se non fosse tragicamente vero…

Giankjc (Gianky1969)
Giankjc (Gianky1969)
4 anni fa

Eccellenti entrambi

Eccolo, il Toro: è tutto per Mondonico

L’Europa con Ljajic: se anche Cairo inizia a crederci…