Viene definito un allenatore da salvezza come se questo ne potesse sminuire il valore: invece Nicola è l’allenatore giusto a cui affidare un progetto a lungo termine

Si è detto e scritto di lui come di un allenatore essenzialmente da salvezza. Come se poi fosse una colpa. Di quelli da chiamare per tentare l’impresa, anche quando la situazione sembra disperata. Crotone, Genoa, Torino. A gennaio i granata, svuotati e in fondo alla classifica, sembravano aver bisogno di una scossa vera e propria, oltre che di una guida. Serviva che qualcuno li convincesse del loro effettivo valore. Serviva ricordarsi un po’ chi si era: serviva a Sirigu, messo in discussione dall’allenatore precedente, serviva a Verdi, ancora a caccia del suo posto al Toro, serviva a Nkoulou, a Izzo. E serviva anche una mano, arrivata dal mercato: Mandragora e Sanabria, due idee di Nicola, sempre lui. Non è una colpa, si diceva, essere capace di ribaltare una squadra destinata inesorabilmente alla B. Non è una colpa essere un allenatore da salvezza: non è un insulto, è solo un dato di fatto. E non è limitante, non deve esserlo: soprattutto perché Nicola non è “solo” un allenatore da salvezza.

Arrivare a stagione in corso, avere la capacità di guidare una squadra composta da giocatori scelti da altri non è da tutti: non è un limite riuscire a fare queste imprese impossibili, al contrario è un’ulteriore carta da giocare nel corso della propria carriera. Che non esclude l’ambizione: le imprese Nicola le ha fatte quando gli è stato chiesto di farlo, quando quello era l’obiettivo primario. A voler alzare l’asticella deve essere il Toro: Nicola lo ha già fatto.

Davide Nicola
Davide Nicola
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-04-2021


33 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa (@granatadellabassa)
7 mesi fa

Da confermare. Senza se e senza ma.

wally72
wally72 (@wally72)
7 mesi fa

Nicola per molti non sarai un grande allenatore, ma stai dimostrando di esserlo con i fatti. Hai trasformato questa accozzaglia di giocatori in una squadra. Hai trovato il giusto rucola a Verdi, hai consigliato due acquisti a gennaio davvero azzeccati, disponi bene la squadra in campo, sei un grande motivatore,… Leggi il resto »

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68 (@toroxever)
7 mesi fa

Gli sgherri del presiniente già mettono le mani avanti, troppo pericoloso ricreare mentalità granata al Toro. Stanno preparando lo stesso servizio fatto a Mihalovijc stavolta per Nicola. Parlano persino proprio come quegli impiegati che, per guadagnare tempo e imbonire il dipendente/tifoso, che giustamente rivendica il suo, ti fanno la supercaxxola… Leggi il resto »

cairo.jpg
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo) (@foreverg)
7 mesi fa

“Gli sgherri del presiniente” ?? “Parlano persino proprio come quegli impiegati che, ti fanno la supercaxxola per evitare di dire ” eh lo so, ma il mio capo è lui, lui mi paga per stare qui a prenderti per i fondelli, che ci posso fare”? Sono e resto dell’opinione che… Leggi il resto »

Superlega, così i club più ricchi vogliono distruggere il calcio

Toro, porte aperte: ora un colpo per il futuro