Promesse da mantenere: la conferma dei big è d’obbligo

di Ivana Crocifisso - 27 Maggio 2019

Sia il presidente Cairo che il tecnico del Toro, Mazzarri, hanno sottolineato l’esigenza di confermare il gruppo: che alle parole seguano i fatti

“Devono rimanere tutti”. Un augurio e una speranza, nelle intenzioni di Mazzarri. Un imperativo per una società che almeno a parole non sembra avere intenzione di gettare via tutto. E non si parla solo di patrimonio tecnico, di giocatori che occorre confermare e non lasciare partire per continuare sulla strada intrapresa quest’anno. C’è anche un entusiasmo che sarebbe un peccato disperdere. Quello di chi si è riavvicinato negli ultimi mesi, di chi trasferta dopo trasferta non ha mai fatto mancare il proprio supporto. Di chi ieri, nella commovente giornata dedicata soprattutto a Emiliano Moretti, ha scelto di esserci e non solo per salutare il difensore. L’abbraccio di Empoli – quello dei 5000 che dopo una sconfitta così pesante hanno applaudito, quasi consolato i giocatori in campo – merita attenzione e rispetto.

Mai come stavolta il Toro è andato vicino all’obiettivo: perché i punti per raggiungere l’Europa li ha fatti sul campo, perché ha raggiunto quel settimo posto che ad inizio anno era l’obiettivo minimo per una stagione finalmente importante. Lo ha fatto nonostante a gennaio sembrasse quasi non crederci: il non mercato, qualche cessione, una rosa risicata.

Quel gruppo però ha stupito, ha convinto, si è fatto amare. E vuole riprovarci (ammesso che già quest’anno il caso Milan non possa cambiare tutto). E deve avere la possibilità di riprovarci. Tenere i big, confermare la rosa: non possono e non devono essere le solite promesse. Quelle lasciamole a chi fa politica di mestiere.

più nuovi più vecchi
Notificami
spliff
Utente
spliff

Dovessi fare Allinn cercherei un bel centrocampista in grado di fare le due fasi, un laterale e andrei subito a prendere Bennacer dall’empoli come riserva di Rincon.. in modo da avere rosa già fatta per il ritiro.. poi per carità ci sono gli esuberi.. Potendo partirei così: Sirigu, Cucchietti, Chiunque;… Leggi il resto »

andrepinga
Utente
andrepinga

laxalt o lazzari, pereyra e defrel.

Rob62
Utente
Rob62

L’unico big a rischio partenza secondo me è Sirigu. Però le sue dichiarazioni di ieri fanno ben sperare che rimanga.

TorinoGranata (ex GD) W il popolo Granata di Empoli
Utente
TorinoGranata (ex GD) W il popolo Granata di Empoli

hai detto bene. le sue parole per ora io le vedo come una probabile riconferma. credo che a meno di offrte super, tipo CL inunanfortissima, con ruolo da titolare e ingaggio da 3 in su, resterà dove comunque si trova bene e dove può valorizzarsi infunzione Nazionale