Non è questo il vero Toro: ma non buttiamo via tutto

di Ivana Crocifisso - 17 Marzo 2019

Deludente sconfitta della squadra di Mazzarri contro il Bologna dell’ex Mihajlovic: la squadra vuole fiducia, dovrà meritarsela sul campo

Basta poco per accendere l’entusiasmo. Una serie di vittorie, i risultati delle altre che girano a tuo favore, il giocatore su cui riporre le speranze che ricomincia a segnare come un tempo. Basta ancora meno per ricacciare dentro ogni cosa. Una serata storta, una sconfitta inaspettata, il bomber che si inceppa. E così lo sconforto si insinua, più veloce di quanto non si sia invece insediata la speranza. Quella di poter finalmente gioire per un Toro in Europa, per un Toro che se la gioca con tutte, per un Toro che fa paura. Al tifoso non si può certo chiedere di essere perennemente ottimista. La storia recente insegna che non è possibile. Però aspettare prima di buttare via tutto quello sì, si può fare, ed è il pensiero a caldo di Armando Izzo: “Non buttiamo tutto quello che di bello è stato fatto”. La squadra chiede un’altra possibilità, la squadra vuole fiducia.

Per guardare al futuro con un minimo di ottimismo il primo passo è non guardare la classifica per le prossime due settimane. Meglio non scoprire che un Toro – dopo il tonfo della Roma – potenzialmente quinto potrebbe ritrovarsi ottavo, se Atalanta e Lazio batteranno il Chievo e il Parma.

Giusto pretendere di più, oltretutto dopo una serata da quasi tutto esaurito (“Non ho mai sentito lo stadio così caldo”, ha detto Mazzarri a fine partita), più logico aspettare il trittico di partite dopo la pausa per – eventualmente – sentenziare che questo Toro non ce la farà. Fiorentina, Sampdoria, Parma. In sei giorni. Allora sì che la squadra potrà dimostrare di valere l’affetto dei tifosi, allora sì che si potrà catalogare quello di Bologna come un incidente di percorso. Se poi saranno quelli di ieri i punti che la squadra di Mazzarri pagherà a caro prezzo sarà il tempo a dirlo, lo diranno i fatti. E speriamo che questa pausa passi davvero in fretta.

più nuovi più vecchi
Notificami
Sergio (Plasticone69)
Utente
Sergio (Plasticone69)

no no è proprio questo il vero Toro, manca sempre l’ultimo sforzo perchè manca un obiettivo certo , perchè manca una dirigenza, perchè manca una società capace di dire : siamo il Toro ed il nostro orizzonte è quello europeo , la nostra storia ce lo impone. la musichetta, l’asticella,… Leggi il resto »

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
Utente
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)

He no….troppo comodo così…

Marco
Utente
Marco

Te l’ho detto leo..fai come ti pare..è uguale.. Ciao

LeovegildoJunior
Utente
LeovegildoJunior

Ieri è stata una catastrofe. L’ennesima per carità, di questo Torello che da 40 anni salvo sprazzi evanescenti non riesce più ad essere Toro. E’ stata una catastrofe come lo furono le 5 partite successive il derby del 3-2 nell’83, quando eravamo quarti a 2 punti dai gobbi secondi e… Leggi il resto »

MondoToro
Utente
MondoToro

Esatto, ma io in questi ultimi anni ci vedo il dolo, più che il caso.

LeovegildoJunior
Utente
LeovegildoJunior

Non c’è nessun dolo. E’ solo un mix di difficoltà oggettive (siamo una grande della Storia ma con la storia non ci fai i fatturati, ci vogliono i tifosi e noi siamo 4 gatti) incrementate – quelle difficoltà oggettive di cui sopra – da scarse capacità manageriali in ambito sportivo.… Leggi il resto »

Pedric
Utente
Pedric

Secondo te perché uno compra Niang e Zaza? Perché è demente? Perché certe trattattative durano anni e altre di chiudono in mezza giornata? Perché Rincon era comodo alla firma?

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
Utente
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)

Ma tu…vieni qua solo quando pensiamo.. avvoltoio dei miei zebedei……

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
Utente
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)

Perdiamo…zio…

cmt
Utente
cmt

Bravo tu conosci bene il TORO che è stato è quello che è. Condivido la lucidità con cui hai descritto quello che siamo. Meritiamo una squadra migliore ma il Toro Non merita presunti tifosi farneticano ed insultano .

X