Toro, giocando così tutto è possibile

di Ivana Crocifisso - 4 Aprile 2019

Vince e convince, il Toro di Mazzarri, batte la Sampdoria e reagisce dopo il punto di Firenze: sabato a Parma la grande occasione

La risposta giusta. L’unica possibile nella settimana in cui i punti peseranno – e stanno già pesando – il doppio. Quella attesa dopo un pareggio che aveva lasciato qualche interrogativo non tanto per la mancata vittoria quanto per la prestazione che non aveva entusiasmato né l’allenatore né i tifosi. In tre giorni la rivoluzione, perché chi ha visto la partita del Franchi e poi quella di ieri del Grande Torino inizialmente ha faticato a riconoscere la squadra che vuoi per il primo caldo vuoi per la partenza razzo della Viola solo 72 ore prima non aveva mai brillato. Le gambe erano le stesse, o quasi (fuori Djidji, Lukic e Zaza), non la testa: l’intensità, la costanza, la forza e la determinazione visti contro la Sampdoria hanno fatto la differenza. Qualche fermo immagine potrebbe aiutare a capire ancora meglio: la felicità gridata di Belotti (doppietta e prestazione), l’esultanza di De Silvestri, che sul 2-0 è andato verso la panchina saltando addosso ad un compagno, gli occhi di Izzo. La consapevolezza può fare la differenza in momenti della stagione come questi. Delle nove finali indicate da Mazzarri, ne mancano ora altre otto.

Toro, a Parma un’altra risposta

Nemmeno il tempo di essere contenti per la partita di ieri, per esaltarne i protagonisti (che spirito, Parigini, quando è entrato in campo), che il pensiero si sposta subito a Parma.

Due giorni per ritrovarsi e mettere gli avversari nel mirino, poi la gara del Tardini dirà se il Toro – come già accaduto dopo l’Atalanta – ha capito come si fa, per continuare su questa strada. C’è la voglia, serve lo stesso coraggio di ieri sera: quello di pensare che giocando così tutto sia possibile.

più nuovi più vecchi
Notificami
zio slim
Utente
zio slim

Ritengo che domani il risultato più probabile sia il pareggio ed azzarderei uno 0 – 0. Il Parma non pareggia da 4 giornate e noi subiamo regolarmente gol da 3…. ergo. Non escluderei tuttavia un 1 – 1. Condivido il sano realismo che traspare dai commenti di pennina che è… Leggi il resto »

Alberto Fava
Utente
Alberto Fava

Non saprei dire se giocando così tutto sia possibile.
Ma posso dire senza timore di smentita che giocando così sia un gran bel vedere, per il Tifoso del Toro.
Spettacolo d’altri tempi.
Mi auguro che duri.

Kagliostro
Utente
Kagliostro

Vedo un gruppo veramente compatto. Belotti che rientra negli spogliatoi abbracciato a Moretti. Baselli con Parigini ecc. Questa può essere l’arma in più. In questo momento il gruppo è entusiasta e convinto. E il gruppo fa la forza, piu dei moduli e di chi gioca più o meno