Bocciato Zaza, tanti i dubbi su Verdi, rimandato Bonazzoli: non servono altri esperimenti ma un rinforzo dal mercato il prima possibile

Le ha provate tutte là davanti Giampaolo, da inizio campionato ad oggi, con una sola certezza: Belotti, il giocatore impossibile da discutere, quello imprescindibile. Più problematica la scelta del partner da affiancargli, quella spalla in grado di farlo rendere al massimo e che potesse anche giovare della grande generosità del Gallo, ormai sempre più assist-man. Né col 4-3-1-2 né col successivo 3-5-2 è mai stato individuato quel giocatore: prove e provini tanti, senza tuttavia giungere alla soluzione definitiva. Se Zaza sembra essere ai margini del progetto – ieri non figurava neanche nell’elenco dei convocati, per scelta tecnica – Verdi in quel ruolo non convince del tutto. Titolare a Parma ma relegato in panchina contro il Verona, salvo poi essere mandato in campo nella seconda parte della gara, subito dopo lo svantaggio. Bonazzoli? Non ha mai dato l’impressione di poter davvero insidiare gli altri due. A questo vanno ad aggiungersi i piccoli problemi fisici che hanno impedito ad ognuno dei tre di avere quella continuità che forse avrebbe potuto cambiare le sorti del reparto, se non quelle del Toro.

La necessità ora non è solo quella di andare a caccia di una seconda punta che possa finalmente dare a Belotti la possibilità di non ritrovarsi puntualmente costretto a fare tutto da solo. La partita di ieri – non solo quella – ha messo in evidenza quanto sia il tempo il vero nemico del Toro: la punta serve subito, insensato aspettare come sempre l’ultimo giorno di mercato.

Davide Vagnati, Torino
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 07-01-2021


57 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Maicuntent ( Manenti Presidente)
Maicuntent ( Manenti Presidente)
8 giorni fa

per me non arriverà nessuno e non venderemo nessuno, rimarremo cosi’ fino a fine stagione con il rischio retrocessione elevatissimo grazie al fatto che gli scontenti rimarranno e’ distruggeranno lo spogliatoio.

Trapano
9 giorni fa

Servirebbe una spalla per Belotti, un cervello per Vagnati e un’anima per Cairo.. missione impossibile

mas63simo
mas63simo
8 giorni fa
Reply to  Trapano

👍👍👍👍👍👍👍👍👍👍👍👍👍👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏

urto (andrea)
urto (andrea)
8 giorni fa
Reply to  Trapano

leggo solo ora! bellissima!! per le prime due forse si può ancora sperare. Per l anima di un ectoplasma…..poco si può fare

Motley Crue Granata
Motley Crue Granata
9 giorni fa

Speriamo che la spalla non arrivi già lussata. 😜

Toro, una vittoria non diventi l’alibi per non fare mercato

Il mercato è aperto: al Toro se ne sono accorti?