Talenti granata in tour / Ecco com’è andato il weekend dei giovani del Torino in prestito: Aramu esordisce con l’Entella, 90’ per Carissoni

Fine settimana di esordi per i Talenti granata in tour. Prima giornata che si è giocata tanto in Serie B, quanto in C, con diversi giovani di proprietà del Torino impegnati. Protagonisti sono stati certamente Cucchietti e Ajeti, all’esordio in campionato con le calabresi Reggina e Crotone. E’ un mezzo flop, invece, la prima di Aramu con la Virtus Entella, mentre Diop si divora diverse occasioni con il suo Bassano. Ecco com’è andato nel dettaglio il weekend di tutti i giocatori granata in prestito.

Serie A

Esordio positivo per Arlind Ajeti nel Crotone. Nella sfida dello “Scida” contro l’Hellas Verona, il difensore albanese è tra i più positivi. La coppia centrale con Cabrera funziona già alla perfezione e contribuisce a mantenere lo 0-0 finale. Il classe ‘93 sfiora anche il gol, in una delle occasioni più pericolose dei suoi, con una girata al volo sugli sviluppi di un angolo.

Arlind Ajeti, Crotone.
Minuti giocati: 90 (tot. 91). Presenze complessive: 2; gol: 0

Serie B

Non certo memorabile la prima uscita di Mattia Aramu con la Virtus Entella. Nella gara casalinga contro il Perugia, l’esterno offensivo ex Trapani subentra dopo 52’ a La Mantia, senza riuscire mai a rendersi pericoloso. La gara, però, era già ampiamente compromessa, visto il passivo di 4-1 maturato al termine del primo tempo. Nel finale è poi arrivato anche il gol del definitivo 5-1. Panchina, invece tanto per Candellone in Ternana-Empoli, quanto per Procopio, che vede soccombere la sua Cremonese sul campo del Parma.

Matteo Procopio, Cremonese.
Minuti Giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0, gol: 0

Lorenzo Candellone, Ternana.                                                                                       Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Mattia Aramu, Virtus Entella.                                                                                         Minuti giocati: 37 (tot. 37). Presenze complessive: 1; gol: 0

Serie C

Girone A

Il protagonista di giornata nel girone A della ex Lega Pro è senza dubbio Lorenzo Carissoni. Il terzino destro del Monza offre nella sfida contro il Piacenza una prova ordinata, senza sbavature, ma con qualche timidezza in fase d’offesa. Gli ospiti non mettono mai in apprensione la retroguardia brianzola ed agevolano il successo di Carissoni e compagni (2-0 il finale). Pochi minuti in campo con la Carrarese per Benedetti, che subentra al 91’, mentre Zenuni mette nelle gambe una buona mezz’ora nel successo della sua Viterbese contro il Prato. Panchina per Rossetti nell’Alessandria e Segre nel Piacenza, mentre ha riposato la Viterbese di Zaccagno.

Lorenzo Carissoni, Monza.
Minuti Giocati: 90 (tot. 90), Presenze complessive: 1, gol: 0

Alessio Benedetti, Carrarese.
Minuti giocati: 3 (tot. 3), Presenze complessive: 1, gol: 0

Jacopo Segre, Piacenza.                                                                                           Minuti Giocati: 0 (Tot. 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Federico Zenuni, Viterbese.
Minuti giocati: 32 (Tot. 32). Presenze complessive: 1; gol: 0

Matteo Rossetti, Alessandria.
Minuti giocati: 0 (Tot.0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Andrea Zaccagno, Pistoiese.                                                                                           Minuti Giocati: 0 (Tot. 90). Presenze complessive: 1; gol subiti: 1

Girone B

Gol solo sfiorati per Abou Diop, alla prima di campionato con il suo Bassano. I giallorossi escono sconfitti per 1-0 dal campo del Fano, ma l’attaccante in prestito dal Torino è spesso al centro dell’azione: tante occasioni create, spesso neutralizzate dall’ottimo portiere Minori. Entra al 64’ di Ravenna-Fermana Gianluca Piccoli che con una prestazione volenterosa contribuisce a proteggere il vantaggio dei suoi fino al fischio finale. Esordio in C nel finale per Giraudo nel Vicenza e Graziano nel Teramo: per entrambi arrivano i primi minuti con la nuova maglia sulle spalle.

Abou Diop, Bassano.
Minuti giocati: 90 (tot. 98). Presenze complessive: 2; gol: 0

Federico Giraudo, Vicenza.
Minuti giocati: 10 (tot. 49). Presenze complessive: 3; gol: 0

Gianluca Piccoli, Ravenna.                                                                                       Minuti giocati: 30 (tot. 54). Presenze complessive: 2; gol: 0

Giovanni Graziano, Teramo.
Minuti giocati: 5 (tot. 5). Presenze complessive: 1; gol: 0

Girone C

In Rende-Reggina è grande protagonista Cucchietti. Il portiere ex Primavera si rende protagonista in più di un’occasione e nel finale neutralizza un rigore dei padroni di casa. La sua grande prestazione, comunque, non evita ai suoi la sconfitta per 1-0. In panchina l’altro neo amaranto, Auriletto. Buona prova anche per Berardi nella Juve Stabia. Nel pareggio contro la Fidelis Andria, l’attaccante resta in campo per 66’ accendendosi ad intermittenza, ma lasciando intravedere lampi di gran classe.

Filippo Berardi, Juve Stabia.
Minuti giocati: 66 (tot. 206). Presenze complessive: 3; gol: 1

Tommaso Cucchietti, Reggina.
Minuti giocati: 90 (tot. 90). Presenze complessive: 1; gol subiti: 1

Simone Auriletto, Reggina.
Minuti giocati 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

Estero

Solo panchina per Sasa Lukic nel pareggio per 2-2 tra il suo Levante e il Deportivo La Coruna.

Sasa Lukic, Levante.
Minuti giocati: 0 (tot. 0). Presenze complessive: 0; gol: 0

 


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
may
may
4 anni fa

Dai dai minutaggi minutaggio. Esperienza per i giovani.
Ieri ce ne erano 2 in campo del vivaio ed abbiamo vinto contro una discreta squadra. Quando arriveremo a 4-5 del vivaio torneremo alla grande.

alinghi
alinghi
4 anni fa

Zaccagno forse Pistoiese

Zaccagno unica nota granata nel weekend di Coppa. Segre non convocato

Cucchietti superlativo nella Reggina, bene anche Zaccagno