Il presidente dei prossimi avversari del Toro: “Il nostro gioco è unico. La clausola di Belotti dimostra che Cairo impara in fretta”

Non ha certo paura dell’avversario, Aurelio De Laurentiis. Dopo aver conosciuto i prossimi avversari di Champions League, cioè il Real Madrid, il presidente del Napoli ha voluto rilasciare qualche dichiarazione. Dichiarazione a effetto, a dire il vero, vista la natura del commento: “Ce la giocheremo tutta quanta al ritorno, al San Paolo” è convinto il patron degli azzurri. “Noi facciamo paura al Real, diamo loro fastidio: il nostro gioco è unico al mondo, è di impostazione sarriana ma anche molto simile al Barcellona. Forse per questo loro ci temevano, è come se fosse un ulteriore derby, ed è stressante dal punto di vista psicologico“.

Parole davvero molto forti, quelle di De Laurentiis, che sembrano suonare da avviso non soltanto alla squadra spagnola, ma a tutti gli avversari, Toro incluso. Che domenica sarà al San Paolo: “Uno stadio non all’altezza, ma non dipende da me” ha commentato amaramente il patron campano. Infine, qualche parola anche su Urbano Cairo e la clausola Belotti, molto simile a quella imposta da De Laurentiis per Higuain: “Ammiro molto Urbano, dimostra di imparare in fretta“.


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
contegranata
contegranata
5 anni fa

Pure secondo me, il Napoli non parte spacciato contro il Real Madrid. Mister Sarri sa come poter mettere in difficoltà i campioni merengues.
Domenica, per il Torino, si preannuncia una partita, molto, difficile, nonostante l’assenza di Koulibaly al centro della difesa azzurra.

Trapano
Trapano
5 anni fa

De-ficentis……

lamaratona2.0
lamaratona2.0
5 anni fa

Questo è totalmente andato.

Serie A, il 16° turno: giornata di Derby e scontri diretti

Infortunio Koulibaly: niente Toro, si prepara Maksimovic