Fiorentina-Torino, la presentazione della squadra di Iachini

Ecco la Fiorentina: senza più obbiettivi concreti, vuole chiudere in bellezza

di Veronica Guariso - 19 Luglio 2020

La presentazione della Fiorentina / La Viola, reduce da 4 risultati utili consecutivi, vuole continuare la serie positiva anche con i granata

La corsa salvezza granata potrebbe trovare il proprio epilogo felice nella prossima sfida che vedrà il Toro impegnato contro la Fiorentina. I granata, con la vittoria contro il Genoa per 3-0 hanno messo un piede oltre l’ostacolo portandosi a quota 37 punti e distaccando il Lecce di 7 punti. La Fiorentina, che poco dista da Longo ed i suoi con 2 punti e 2 posizioni in più, è lontana dalla lotta per l’Europa League, ed al contempo può considerarsi fuori dalla lotta salvezza. Non restano obbiettivi perciò per la Viola, che non perderà di certo l’occasione di chiudere in bellezza la stagione.

Fiorentina, aspettative deluse nonostante il mercato estivo

Il match tra Torino e Fiorentina ha sempre un sapore speciale, grazie al gemellaggio tra le due tifoserie, che però questa volta non presenzieranno allo stadio Artemio Franchi. La mancanza del pubblico di casa, potrebbe influire negativamente sulla prestazione della Viola, che da sempre fa affidamento sul proprio 12° uomo in campo: i suoi tifosi. Reduce da 4 risultati positivi consecutivi, la squadra di Iachini ha ritrovato la propria dimensione, dopo un inizio poco proficuo sotto la guida di Montella. L’arrivo di Commisso ed i vari acquisti tra i quali quello di Ribery, avevano fatto ben sperare il popolo fiorentino, deluso poi dal rendimento del prorpio club. Il post lock-down ha però visto qualche miglioramento ed i risultati hanno cominciato ad arrivare.

Il giovane attacco della Viola può far male al Toro

Tra coloro che più sono migliorati dopo la pausa, non può di certo mancare Cutrone, arrivato a gennaio dopo una parentesi al Wolverhampton, club che ha provocato l’uscita del Toro dall’Europa League. In quell’occasione, l’ex Milan ed obbiettivo di mercato dei granata, non è riuscito ad andare a segno, ma ultimamente sembra particolarmente ispirato e potrebbe rimediare. Ha infatti realizzato 3 gol nelle ultime 5 partite, due dei quali nelle ultime due sfide. C’è però un altro giocatore che ha fatto diventare il Toro una delle sue vittime preferite già quando era in Primavera: si tratta di Dusan Vlahovic, tra i più talentuosi frutti del vivaio giovanile fiorentino.

Con l’U-19 della Viola, è andato a segno ben 6 volte contro il Toro, ma non ha ancora trovato il gol contro Sirigu. Anche Chiesa non si è mai risparmiato contor i granata, ottenendo due reti in Coppa Italia ed un assist in campionato. La difesa del Toro dovrà perciò fare gli extra per arginare i giovani attaccanti della Fiorentina.

Dusan Vlahovic Fiorentina
Dusan Vlahovic Fiorentina

1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ale_maroon79
ale_maroon79
1 mese fa

Considerato anche lo scontro diretto tra genoani e leccesi, direi che stasera ci sono tutti i presupposti per un tranquillo biscottino che tornerebbe utile a entrambi…
Dubito che vedremo i fuochi d’artificio.