Per l’ala azzurra assenza dopo un buon momento di forma. Per Osimhen filtra poco ottimismo per vederlo contro i granata

La pausa per le nazionali. Subito dopo tornerà come di consueto il campionato. Il Toro avrà di fronte a sé l’avversario più scomodo al momento per riscattare il k.o. dell’ultimo turno col Sassuolo. Il Napoli di Spalletti viaggia a vele spiegate e sabato 1° ottobre al Maradona cercherà in tutti i modi di continuare il cammino che al momento gli consente di trovarsi in testa alla classifica. Non sono tutte rose e fiori però per il club azzurro. Spalletti dovrà infatti disegnare la formazione anti-Toro tenendo conto di una pesante assenza. Matteo Politano è uscito malconcio dalla trasferta vittoriosa di San Siro, in cui tra l’altro ha messo pure il suo timbro. Si pensava a qualcosa di risolvibile in qualche giorno, invece l’ex Inter ha dovuto pure lasciare il ritiro di Coverciano. Gli esami hanno evidenziato una “distrazione del legamento peroneo astragalico anteriore destro”, come riportato nella nota ufficiale del Napoli. Politano si ritrova dunque costretto a saltare la sfida col Torino, aggiungendosi a un’altra possibile assenza.

Osimhen, difficile vederlo contro il Toro

Victor Osimhen ha saltato le ultime gare in cui il Napoli è stato contrapposto a Spezia e Milan. Il Napoli ha dimostrato di saper imporsi anche senza la sua presenza, ma è chiaro come avere nelle proprie fila il giocatore più prolifico della rosa sia una priorità. Per il momento il nigeriano è in dubbio. In questi giorni sono previsti diversi test, ma c’è poco ottimismo sulla possibilità di vederlo contro la squadra di Juric. Più probabile venga preservato per gli impegni europei.

Victor Osimhen of SSC Napoli eyes the ball during the Serie A football match between Torino FC and SSC Napoli.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-09-2022


Giudice sportivo, 2 giornate a Di Maria: torna per il derby

Napoli-Torino: arbitra Massimi, al Var c’è Fourneau