Serie A, la 37ª giornata: tra rischi retrocessione e corsa all’Europa, nessuno può sbagliare

1
CAMPO, 22.10.17, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, Serie A, TORINO-ROMA, nella foto: Aleksandar Kolarov esulta dopo gol 1-0

Il programma della 37ª giornata di Serie A / I posticipi di domenica potrebbero chiudere il discorso scudetto. Lotta durissima, invece, per salvezza e coppe europee

Giocheranno in contemporanea, Juvenstus e Napoli, che nei posticipi della 37ª giornata di Serie A, domani alle 20:45, daranno vita a quello che probabilmente sarà l’ultimo capitolo del discorso scudetto. Alla Juventus che affronterà in trasferta la Roma, infatti, basta un solo punto per avere la certezza, anche matematica, di aver aver conquistato il settimo trofeo consecutivo e in caso di vittoria o pareggio contro i giallorossi, la festa sarebbe ufficiale. Per rimandare il tutto all’ultima giornata, invece, sarà necessaria la contemporanea sconfitta dei bianconeri in casa Roma e la vittoria del Napoli sulla Sampdoria. In questo caso, per l’ufficialità bisognerà aspettare il prossimo weekend. Niente di più che una formalità: i bianconeri hanno dalla loro la differenza reti che rende praticamente impossibile al Napoli poter ribaltare la situazione. I partenopei, infatti, per vincere lo scudetto, dovrebbero ottenere due vittorie molto larghe nelle ultime due partite, sperando nella contemporanea doppia sonora sconfitta (contro Roma e Verona) della squadra di Allegri.

La 37ª giornata di Serie A: obiettivo Champions League

Roma, Lazio, Inter: tre squadre in tre punti. Tre squadre in lotta per soli due posti disponibili per la prossima Champions League. Una corsa, quella alla qualificazione, che si accende ancora di più in queste ultime due sfide di campionato. Alla Roma, che come detto ospiterà in casa la Juventus, basta 1 punto nelle prossime due gare per avere la certezza della qualificazione. Risultato possibile grazie al fatto che Lazio e Inter si sfideranno nello scontro diretto della prossima settimana. Questo weekend, invece, i neroazzurri ospiteranno in casa il Sassuolo, nella gara in programma questa sera alle 20:45, mentre la Lazio, domani pomeriggio alle 15, affronterà in trasferta il Crotone.

La 37ª giornata di Serie A: in cinque a rischio retrocessione

A tenere alta la tensione e l’interesse verso queste due ultime sfide di stagione, non saranno solo scudetto e Champions. Restano ancora aperti, infatti, sia il discorso retrocessione, con un “posto” ancora da assegnare, sia quello Europa League. Ma andiamo con ordine partendo dalla salvezza. Se Benevento e Verona, che affronteranno rispettivamente il Genoa (questa sera ore 18) e l’Udinese (domenica ore 15) sono già matematicamente retrocesse, a cercare di evitare il terzultimo posto sono ancora Cagliari, Udinese, Crotone, Chievo e Spal. Le due formazioni al momento più a rischio sono Cagliari e Chievo, rispettivamente terzultimo a quota 33 punti e quartultimo a quota 34 nella classifica di Serie A. Per quanto riguarda il Cagliari, poi, il calendario non sorride: dopo la trasferta di domani pomeriggio alle 15 in casa della Fiorentina, infatti, ci sarà l’Atalanta mentre il Chievo, che affronterà sempre domani pomeriggio il Bologna, chiuderà in casa contro il Benevento. Tra le altre, nelle sfide di domani pomeriggio alle 15, il Crotone ospiterà la Lazio, l’Udinese affronterà in trasferta il Verona, come anticipato, mentre la Spal sarà impegnata nella trasferta in casa del Torino.

La 37ª giornata di Serie A: ultima chiamata per l’Europa League

Da seguire attentamente, infine, sarà anche lo scontro diretto tra Atalanta e Milan in programma domani, domenica 13 maggio, alle 18. Uno scontro decisivo in chiave Europa League e strettamente legato anche alla lotta salvezza. I rossoneri, infatti, hanno un solo punto in più rispetto alla formazione bergamasca ma il calendario di queste ultime due sfide non gli sorride. Ecco perchè vincere domani nella trasferta contro gli orobici sarebbe fondamentale: l’Atalanta, infatti, nell’ultima di campionato affronterà il Cagliari che potrebbe ancora lottare per la salvezza, mentre i rossoneri dovranno vedersela con la Fiorentina. E proprio i viola rappresentano un importante ago della bilancia in chiave europea: l’eventuale vittoria in questo turno contro il Cagliari, infatti, potrebbe ancora tenerle aperta la porta per l’Europa League.

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
martin76
Utente
martin76

Tranne noi…