Il rinvio di Torino-Sassuolo è ufficiale: ecco perché il 17 marzo la partita verrà giocata alle 15 e non di sera

E’ arrivata l’ufficialità: venerdì non si giocherà Torino-Sassuolo. Già da un paio di giorni, da quando l’Asl ha vietato gli allenamenti alla squadra di Davide Nicola, in Lega si stavano preparando al rinvio della partita con l’obiettivo di farla recuperare nel mese di marzo, considerato che le due squadre non sono impegnate nelle coppe europee. La data scelta per il recupero è mercoledì 17 marzo. Essendo previsto per quella sera due partite di ritorno degli ottavi di finale di Champions League (Bayern Monaco-Lazio e Chelsea-Atletico Madrid), Torino-Sassuolo si giocherà nel pomeriggio, alle 15.00, in modo da evitare, come da regolamento, la contemporaneità tra una partita di serie A e quelle della Champions League.

Lazio-Torino: il recupero dipenderà dal cammino europeo dei biancocelesti

Anche Lazio-Torino, che si dovrebbe giocare martedì 2 marzo, è fortemente a rischio rinvio: in questo caso però non è possibile prevedere quando l’incontro possa essere recuperato. Tutto dipenderà dal cammino dei biancocelesti in Europa. Come detto, il 17 marzo la squadra di Simone Inzaghi sarà impegnata in Germania nel ritorno dell’ottavo di Champions League, se non dovesse riuscire a ribaltare l’1-4 dell’andata, la partita contro il Torino potrebbe essere recuperata ad aprile, proprio nei giorni in cui verranno disputati anche i quarti di finale dell’ex Coppa dei Campioni.

Tomas Rincon e Patric in Torino-Lazio 3-4, serie A 2020/2021
Tomas Rincon e Patric in Torino-Lazio 3-4, serie A 2020/2021
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 25-02-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77 (@odix77)
9 mesi fa

che la lazio possa ribaltare un 1-4 direi anche no.

Torino-Sassuolo, in attesa del rinvio designato Calvarese come arbitro

Diritti TV, non c’è ancora la fumata bianca: il Torino si astiene dalla votazione