Il Toro si appresta ad affrontare lo Spezia, la squadra di Gotti si presenterà all’Olimpico Grande Torino con il coltello tra i denti

Dopo la Coppa Italia si è da poco tornati a parlare della Serie A, dato che nella diciottesima giornata di campionato sono previste diverse partite molto interessanti. La squadra guidata da Ivan Juric, dopo aver battuto il Milan a San Siro in Coppa Italia compiendo una grande impresa, si prepara ad affrontare lo Spezia tra le mura amiche dello stadio Olimpico Grande Torino. Per i granata la prova contro gli Aquilotti sarà un banco di prova molto importante perché Rodriguez e compagni dovranno dimostrare in primis che la vittoria ottenuta contro i rossoneri non gli ha fatto staccare i piedi da terra e poi il Toro andrà a caccia del primo successo del 2023 in campionato. Un obiettivo che accomuna le due squadre che si affronteranno domenica pomeriggio. Infatti, nelle prime due partite di Serie A che si sono disputate, sia i granata che i liguri hanno rimediato solamente due pareggi. Dunque domenica si preannuncia un match combattuto, dove molto probabilmente la posta in palio è più alta per la squadra di Luca Gotti, dato che lo Spezia deve togliersi il prima possibile dalle zone basse della classifica se non vuole rischiare.

Il cammino dello Spezia in questa stagione

La squadra ligure al momento occupa il 17^ posto in classifica, con soli 15 punti raccolti fin qui. Ma al di là della classifica, lo Spezia è una squadra che come ha detto pochi giorni fa il tecnico del Lecce Marco Baroni, sia prima che dopo aver affrontato i ragazzi di Gotti, può mettere in difficoltà tutti. In più ha aggiunto che gli Aquilotti sono una squadra ben allenata, una squadra che mette in campo fisicità ed intensità. Basti pensare che non tante settimane fa gli spezzini sono riusciti a mettere in grande difficoltà l’Atalanta. Nel match contro la Dea lo Spezia infatti stava vincendo 2-0, prima di farsi rimontare riuscendo a conquistare solo 1 punto. I granata dunque domenica pomeriggio non dovranno aspettarsi vita facile, anzi tutt’altro.

I granata dovranno prestare grande attenzione a Nzola, obiettivo di mercato del Toro

La squadra di Juric dovrà dimostrare grande attenzione e concentrazione per tutto il corso della gara. I granata dovranno sicuramente avere un occhio di riguardo per M’Bala Nzola che guiderà l’attacco dello Spezia insieme a una vecchia conoscenza dei granata, ovvero Emmanuel Gyasi. Per le sue caratteristiche, Nzola potrebbe davvero mettere in grande difficoltà la difesa dei granata. Ma il Toro conosce bene l’attaccante angolano, che è un obiettivo di mercato del responsabile dell’area tecnica granata Davide Vagnati. Forse anche per questo motivo domenica Nzola vorrà fare una grande partita e andare a caccia del gol.

Luca Gotti
Luca Gotti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-01-2023


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Fedelegranata
Fedelegranata
16 giorni fa

E no, non dovete dire che lo spezia e alla caccia della prima vittoria…..E un classico x noi fare omaggi x sfatare la prima vittoria. spariamo di invertire la tendenza caro toro.Se hai gli attributi dai continuita al poco fatto.FVCG
.

Le designazioni arbitrali della 18^ giornata: Torino-Spezia a Ghersini, Di Bello al Var

Salernitana, esonerato Davide Nicola: è UFFICIALE