Kukesi-Debrecen, Europa League 19/20: dove vederla in tv e streaming

Toro, oggi c’è Kukesi-Debrecen: ecco dove vederla in tv

di Francesco Vittonetto - 18 Luglio 2019

Dove vedere in tv Kukesi-Debrecen, la partita che deciderà l’avversaria del Torino nel preliminare di Europa League 2019/2020. Calcio d’inizio alle 20

Sarà la partita che deciderà ufficialmente la prima avversaria del Torino nel preliminare di Europa League 2019/2020: Kukesi-Debrecen, per questo, non potrà essere una gara come tutte le altre. Le due squadre si affronteranno nel ritorno della sfida andata in scena sette giorni fa. Allora a spuntarla furono gli ungheresi, che sotto gli occhi di Belotti e compagni (incollati davanti alla tv dal ritiro), travolsero per 3-0 gli avversari. Insomma, gli ospiti avranno dalla loro il vantaggio del risultato aggregato. Ma all’Elbasan Arena non sarà certo una passeggiata. Il calcio d’inizio è fissato per le ore 20, due ore dopo rispetto a quando il Toro terminerà la sua terza e ultima amichevole nel ritiro di Bormio, quella contro la Pro Patria.

Kukesi-Debrecen: dove vederla in tv e streaming

Come nel caso dell’andata, trovare in televisione la partita tra Kukesi e Debrecen non sarà impresa agevole. In Italia non ci saranno emittenti che la trasmetteranno, non così invece in Albania e Ungheria. Lì, ovviamente, la sfida sarà trasmessa in diretta.

Nello specifico, sarà ancora M4 Sport (e il suo corrispettivo streaming, m4sport.hu) a permettere anche al Torino e ai tifosi granata di seguirla. Al network danubiano si aggiungerà anche RTSH Sport, tv albanese dotata anche in questo caso di un servizio live streaming.

Torino, Alessandria si prepara all’Europa League

Sarà l’ultima occasione, per i granata, di vedere all’opera le due squadre prima dell’esordio in Europa League di Alessandria, il 25 luglio prossimo. Mentre ancora è da scoprire il nome della prima (vera) avversaria di stagione, al “Moccagatta” fervono i lavori per rendere agibili anche quei settori dello stadio che altrimenti non rientrerebbero nelle normative Uefa.

La speranza di Cairo è quella di arrivare a riempire i 6.000 posti dell’impianto. E assicurare ai tifosi (che, comunque, potrebbero avere a disposizione la diretta su Sky) un esordio con il clima delle grandi occasioni, nonostante la delusione per l’inagibilità del “Grande Torino”.