Domani cominceranno i lavori al Moccagatta e dureranno fino a domenica, lunedì potrebbe arrivare la risposta dell’Uefa al Torino

Ancora dieci giorni al debutto del Toro in Europa League. La società granata, come confermato dallo stesso presidente Cairo, si è attivata affinché una delle due curve dello stadio Moccagatta di Alessandria – quella capace di ospitare circa 2000 tifosi – possa essere dotata in tempo di seggiolini. Discriminante per l’Uefa per aprire quel settore. Dopo il no alla capienza totale dello stadio (scesa, dunque, a circa 4000 unità) ora il Toro chiederà al massimo organo continentale di rivedere la propria decisione. “Metteremo 2000 seggiolini per aver più tifosi possibili, ora speriamo che la Uefa sia d’accordo”, ha detto poco fa il patron granata da Bormio. “Li metteremo per usarli solo una volta e dare la possibilità a più tifosi”. Domani l’inizio dei lavori che dureranno fino a domenica, lunedì possibile la risposta dell’Uefa e l’eventuale ampliamento a circa 6000 spettatori.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-07-2019


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
bmarco
bmarco (@bmarco)
2 anni fa

E finita la partita che se ne fa Cairo di 2000 seggiolini usati?

AstroMaSSi
AstroMaSSi (@astromassi)
2 anni fa

Cairo: specialista in seggiolini.

Torino, 2.000 posti in più al Moccagatta: per la coppa arrivano i seggiolini in curva

Toro, oggi c’è Kukesi-Debrecen: ecco dove vederla in tv