La presentazione dell’avversaria / I biancocelesti stanno attraversando una fase critica. Tra i giocatori più incisivi De Luca e Mancosu

Dopo la sconfitta con l’Inter, è arrivato il momento di azzerare e ripartire. Nel mirino del Toro c’è ora la Virtus Entella, prossima avversaria nel match valido per il quarto turno eliminatorio di Coppa Italia, che si disputerà giovedì 26 novembre alle ore 14.00. I granata, reduci da un risultato difficile contro i neroazzurri e privati di diversi giocatori, dovranno stare attenti conto il club ligure. Anche i biancocelesti stanno attraversando una situazione complicata: si trovano infatti terzultimi in Serie B, posizione che è costata la panchina a Bruno Tedino, ancora non sostituito.

Coppa Italia, dal secondo turno al quarto per la Virtus Entella

Senza allenatore, la Virtus è reduce da 5 pareggi e 3 sconfitte per quanto riguarda il campionato. Ancora nessuna vittoria all’orizzonte per il club che milita nella Serie cadetta. É infatti tra i club con più partite terminate in parità in attivo, assieme a Pordenone a quota 6 e Cosenza a 5. Diversa è però la situazione in Coppa Italia. Subentrata al secondo turno, l’Entella è riuscita ad avanzare fino al quarto, sconfiggendo prima l’Albinoleffe per 2-1, per passare poi al Pisa, battuto grazie alle reti di Mancosu, Brunori Sandri e Cardoselli.

Mancosu e De Luca i veri pericoli biancocelesti

Il terzo turno, ormai lasciato alle spalle, ha spesso costiuito l’ultimo step per i biancocelesti per quanto riguarda la Coppa. Mai nella massima Serie, prosegue il proprio percorso, provando a compiere l’impresa. Se in coppa sono 5 i gol segnati, in campioanto sono invece solamente 5, contro i 18 subiti. Il club fatica infatti a buttare il pallone in rete (in 4 occasioni in campionato su 8 giornate, i biancocelesti hanno concluso a quota 0 reti), pagando poi i gol subiti. Tra i giocatori da tenere d’occhio c’è senza dubbio De Luca, alla Virtus Entella dal 2017 e già capocannoniere nella scorsa stagione con 10 gol. Ancora a secco in Coppa, l’attaccante biancoceleste si è reso autore di 2 gol in Serie B. Aiutato da Matteo Mancosu, può costituire un pericolo per i granata. Da segnalare la presenza in rosa di due ex giocatori che hanno militato in Primavera: Marco Chiosa, cresciuto nelle giovanili, e Claudio Morra, protagonista nel campionato Primavera.

Claudio Morra
Claudio Morra
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-11-2020


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Pedric
Pedric
1 mese fa

Come noi quindi.

flofloo
flofloo
1 mese fa

con questa formaxione non vinciamo? 3.4.3 Milonkovic; Izzo Buongiorno Rodriguez; Singo (ansaldi) Meite (Linetty) Segre Murru; Edera Bonazzoli(Zaza) Millico. cambi tra perentesi

Bartolomeo Pestalozzi
Bartolomeo Pestalozzi
1 mese fa

Ottimo, partiamo ad armi pari. Senza allenatore e in zona retrocessione.

Coppa Italia, il programma del quarto turno

UFFICIALE: Vivarini è il nuovo allenatore della Virtus Entella