Cairo prima di Torino-Wolverhampton di Europa League

Cairo: “Ribery? I colpi mediatici in passato non mi hanno mai portato bene”

di Giulia Abbate - 22 Agosto 2019

Il presidente granata Urbano Cairo prima di Torino-Wolverhampton: “E’ una partita importante. La squadra deve dare una conferma”

Poco prima del fischio di inizio di Torino-Wolverhampton è il presidente granata Urbano Cairo a presentare la sfida contro i Wolves: “Sicuramente è una partita molto importante per noi perchè è il viatico per i gironi. Oltretutto giochiamo contro una squadra che lo scorso anno è arrivata 7 come noi. L’abbiamo preparata bene, i ragazzi hanno lavorato, il mister li ha prerati bene ora dobbiamo fare ciò che serve in campo. Il mercato? Un acquisto non è mai stato funzionale a questa partita: qui devi utilizzare i ragazzi che si sono meritati lo scorso anno di arrivare fin qua. Poi per entrare negli schemi di Mazzarri ci vuole tempo, è un processo lungo. Noi abbiamo una squadra che lo scorso anno ha fatto molto bene e che oggi deve dare una con ferma”.

Cairo: “Belotti e Zaza? Sarà Mancini a decidere se sono utili anche per lui”

Poi, il presidente Cairo parla anche della coppia d’oro Zaza-Belotti: “Sicuramente è una coppia importate. Quest’anno abbiamo uno Zaza che lo scorso anno non è mai stato nelle condizioni di forma che ha oggi. Per noi è un nuovo acquisto a tutti gli effetti come lo sono Bonifazi o Lyanco. Sono tutti ragazzi che durante il campionato saranno utili al Toro. Mancini? Saprà decidere se la nostra coppia di attaccanti sarà utile anche per lui”.

Il presidente del Toro: “I colpi mediatici meglio lasciarli perdere”

Poi di nuovo sul Wolverhampton e sulle sue emozioni: “E’ una partita importante ma per quanto mi riguarda quando entro nell’evento, considerando che io qui non faccio nulla se non dare un messaggio positivo ai giocatori anche se non serve perchè lo fa il mister, quello che conta per me è cercare di vivere l’evento nel modo migliore cercando di aiutare“.

E sul mercato: “Colpo mediatico? Io i colpi mediatici li ho fatti in passato come Recoba ma poi non fece un grande campionato. Non penso più alle cose dal punto di vista mediatico ma quello che è funzionale a noi. Anche noi avremmo potuto prendere Ribery ma non è il tipo di giocatore che avrei voluto per rafforzare la squadra. Vedremo di prendere un giocatore che è in linea con quello che serve a noi anche per lo spogliatoio. Gli acquisti mediatici in passato non mi hanno portato bene, preferisco evitarli”.

più nuovi più vecchi
Notificami
vecchiamaniera
Utente
vecchiamaniera

Cairo carogna

bmarco
Utente
bmarco

Caro Presidente, dacci il nostro De Paul quotidiano, e liberaci da Berenguer e da Falque. Hai tempo ancora qualche settimana, poi la pentola bolle.

Max11
Utente
Max11

Si vede che non c’è un regista nella squadra un ala che spinge quelli che ci sono erano spompi non si può mettere belenguuer al centrocampo ci vuole un vero centrocampista di qualità se usciamo dalla coppa è solo colpa di Cairo non ha pensato che europei la qualità è… Leggi il resto »