Il Gallo canta due volte, il Toro continua la corsa per l’Europa

di Andrea Piva - 10 Marzo 2019

Dopo un brutto primo tempo in cui passa anche in svantaggio, il Torino nella ripresa ribalta il risultato con una doppietta di Belotti e vince per 2-1

Soffre, passa in svantaggio, ma alla fine vince. Il Torino contro il Frosinone fatica molto più del previsto ma, grazie a una doppietta di Andrea Belotti, trova la terza vittoria consecutiva (2-1) e prosegue la propria marcia verso la qualificazione a una coppa europea. Dopo la buona prestazione contro il Chievo Verona, Mazzarri conferma la fiducia a Zaza che viene schierato titolare al fianco di Belotti. A centrocampo, con Lukic non al meglio, tornano a giocare insieme dal primo minuto Baselli, Rincon e Meité (con De Silvestri e Ansaldi sulle fasce), confermata invece la difesa con Izzo, Nkoulou e Moretti davanti a Sirigu.

Frosinone-Torino: il primo tempo

Nonostante il turno di campionato metta una contro l’altra le avversarie per l’Europa e dia al Torino la possibilità di allungare in classifica, la squadra di Mazzarri gioca un primo tempo da dimenticare. Izzo non è in giornata: prima regala a Gori un assist che il centrocampista gialloblù non riesce a sfruttare, poi si fa anticipare da Paganini che di testa, da azione d’angolo, porta in vantaggio i padroni di casa. Nel mezzo commette una serie di errori non da lui. Meité non si vede, Rincon e Baselli non fanno tanto meglio e di palloni giocabili a Belotti e Zaza non ne arrivano. Il Frosinone chiude quindi la prima frazione meritatamente in vantaggio per 1-0.

Frosinone-Torino: il secondo tempo

Nel secondo tempo il Toro entra in campo con un piglio differente: un errore di Chibsah permette a Belotti di recuperare un pallone in fase offensiva, il Gallo verticalizza per Zaza la cui conclusione viene respinta da Sportiello, Rincon recupera il pallone e prova il tiro a giro non trovando la porta per pochi centimetri. E’ il segnale della svolta, Mazzarri allora decide di inserire Falque per uno spento Meité. Poco dopo il suo ingresso in campo lo spagnolo pennella al centro dell’area del Frosinone una punizione che Belotti, di testa, sfrutta al meglio e realizza la rete dell’1-1. Mazzarri inserisce poi Aina al posto di De Silvestri e anche questa sostituzione si rivela azzeccata: al 77’ la sponda aerea del nigeriano diventa un assist per Belotti che in rovesciata batte nuovamente Sportiello. E’ il gol del 2-1 granata. Il Torino però non si accontenta e con Falque, direttamente su calcio di punizione, sfiora la rete del 3-1: il palo interno nega però la gioia della rete allo spagnolo. Poi è Belotti, in pieno recupero, a sprecare il pallone del 3-1. Finisce quindi 2-1 per il Torino che trova la sua terza vittoria consecutiva.

più nuovi più vecchi
Notificami
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
Utente
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)

Grandissimo Andrea….3 gol in 2 partite….partite facili x noi non ce ne sono…ricordiamocelo..

Brunogranata
Utente
Brunogranata

Giornata drammatica per gli opinionisti discount e gli haters di professione. Mala tempora currunt.

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Dici? Io sono serenissimo. Gioisco per i risultati, per la classifica, per il gruppo di giocatori ma non mi esalto per il gioco. Aggiungo che vorrei vedere questo gruppo allenato da un’ “innovativo”.

oldbull
Utente
oldbull

Grande Gallo!