La conferenza stampa di Ivan Juric alla vigilia della trasferta che vedrà il Torino impegnato a Venezia, al Penzo

La classifica conta poco, il Venezia ha fatto buone prestazioni poi quando vinci la B e mantieni l’ossatura vuol dire che sai quello che devi fare. A Udine hanno fatto una grande partita, è una squadra che gioca bene, per noi è difficile e tosta come tutte in Serie A”, ha spiegato Juric. “Che risposte mi aspetto? Ogni partita è piena di insidie e difficoltà, puoi fare punti come non farne, bisogna fare una grande sta e mantenere quanto di buono visto con la Lazio, essere più cattivi sotto porta e non avere cali”.

Juric: “Mezze punte al posto di Sanabria? Non ne ho”

Il Toro ha segnato molto nell’ultimo quarto d’ora: “Ci sono periodi che vanno così, posso pure dire che abbiamo preso gol anche due volte nell’ultimo minuto e questo brucia. Sarei contento che la squadra mantenesse questo tipo di prestazione dal punto di vista dell’intensità, a tratti di buon gioco. C’è da migliorare nella fluidità, ci va più tempo”. Sulle possibilità in attacco: “Non ho mezze punte da mettere dentro al posto di Sanabria”, dice Juric in risposta alla possibilità di far rifiatare l’attaccante, sempre impiegato nelle ultime partite vista l’indisponibilità di Belotti e Zaza.

“Gli assenti sono giocatori che danno più soluzioni, hanno dimostrato il loro valore, lo abbiamo visto. Abbiamo meno soluzioni ma c’è da adattarsi. Se mi preoccupano gli infortuni? Lo mettiamo in preventivo, specie perché quelli di adesso sono giocatori che possono cambiare le partite. C’è sempre una logica negli infortuni, c’è chi arriva l’ultimo giorno di mercato cambia metodo di allenamento e ci sta, se uno ha problemi fisici cronici e ci sta anche quello. Però ti adatti e vai avanti”.

“Pobega e Lukic non li vedo trequartisti”

“Pobega o Lukic trequartisti? Non li vedo come giocatori di questo tipo, dobbiamo costruire un diverso modo di giocare per fare giocare loro trequartisti. Verdi? Non lo vedo come trequartista, lo vedo come Brekalo anche se lo può fare. Sta bene, sicuramente domani ci darà una mano”. Su Rodriguez che sta facendo bene nonostante partisse come esubero: “Non è il solo. Abbiamo giocato con 9 o 10 undicesimi degli anni passati, cerchiamo di utilizzare tutta la rosa a disposizione e penso che tutti stiano facendo bene”.

Tommaso Pobega
Tommaso Pobega
TAG:
conferenze stampa home

ultimo aggiornamento: 26-09-2021


25 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
france
france
22 giorni fa

Secondo me pjaca e Praet li recupera x il derby.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
22 giorni fa
Reply to  france

infortuni muscolari, si gioca sabato prossimo, impossibile
E forse anche pericoloso provarci

granatadellabassa
granatadellabassa
22 giorni fa

Altra cosa: qualcuno mi spiega che cos’è Verdi?

bertin
bertin
22 giorni fa

Un non atleta buono per categorie inferiori.

ardi06
ardi06
21 giorni fa

Una marketta tra cairo e dls

granatadellabassa
granatadellabassa
22 giorni fa

Dire che uno si infortuna perché ha cambiato metodo di allenamento mi sembra più una critica allo staff dei preparatori atletici che non alla società. Quanti arrivano a gennaio e fanno faville? Vedi Sanabria e Mandragora…..

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
22 giorni fa

esatto
e poi non la prenderei per una regola . Come se tra una squadra e l”altra la preparazione fosse diametralmente opoosta
Giocano tutti a calcio, mivca vengono dal golf o dalla danza classica

granatadellabassa
granatadellabassa
22 giorni fa

In ogni caso immagino che i preparatori chiedano in che modo uno ha lavorato…

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
22 giorni fa

no, ma ci saranno sicuramente delle differenze
ma lo sport è quello, quindi le differenze saranno relative

Juric: “Siamo stati dei polli, partita dominata”

Zanetti: “Ritrovare il Torino sarà emozionante”