Le formazioni ufficiali di Lazio-Torino: ecco le scelte di Juric e Sarri per la partita dell’Olimpico, 33^giornata di Serie A

Ci sono poche sorprese, nella formazione titolare che Ivan Juric ha scelto per Lazio-Torino, partita valevole per la 33^ giornata di Serie A. L’unica è sulla fascia, dove al posto di Singo gioca titolare Ola Aina. Per il resto, il tecnico, con il consueto 3-4-2-1, punta su Ricci in mediana, al posto dell’infortunato Mandragora: l’ex Empoli affianca Lukic con Pobega più avanzato, nel ruolo di trequartista. I ballottaggi in difesa li vincono Izzo e Rodriguez, che si affiancano a Bremer davanti a Berisha. Davanti – oltre a Pobega – c’è Brekalo a supportare Belotti.

Lazio-Torino: le formazioni ufficiali

Lazio (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Patric, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. A disposizione. Reina, Adamonis, Luiz Felipe, Radu, Kamenovic, Hysaj, Cataldi, Basic, Akpa Akpro, Cabral, Romero, Moro. Allenatore. Sarri

Torino (3-4-2-1): Berisha; Izzo, Bremer, Rodriguez; Aina, Lukic, Ricci, Vojvoda; Pobega, Brekalo; Belotti. A disposizione. Milinkovic-Savic, Gemello, Ansaldi, Buongiorno, Linetty, Singo, Seck, Zima, Pjaca, Sanabria, Pellegri, Zaza. Allenatore. Paro (Juric squalificato)

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-04-2022


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
1 mese fa

Juric ha pubblicamente criticato Aina e probabilmente il giocatore si è messo a lavorare sodo in allenamento. Vediamo se la mossa darà i suoi frutti. Per me Aina è un giocatore di buone potenzialità ma non c’è con la testa.

Cup
Cup
1 mese fa

Mossa perfetta per aumentare l’interesse su Aina e far calare quello su Singo. Perché non anche Zaza che a gennaio qualcuno ha detto interessare alla Lazio come vice Immobile? Poi si poteva far giocare anche Vanja che magari il prossimo anno poteva ricongiungersi con il fratello, o in caso di… Leggi il resto »

Lazio-Torino, avversari e amici: Immobile vs Belotti

Vagnati su Bremer: “Mercato? C’è movimento, ma è ancora presto”