Giampaolo: “Il Toro ha cambiato pelle, sarà una partita difficile”

di Giulia Abbate - 3 Dicembre 2016

L’allenatore della Sampdoria Giampaolo presenta in conferenza stampa la partita in programma domani pomeriggio contro il Toro

Vigilia di campionato in casa Sampdoria dove a presentare la sfida di domani contro il Toro è il tecnico della Sampdoria Giampaolo: “Mi aspetto una partita difficile, perché i granata hanno cambiato pelle: prima di lotta e di governo, ora hanno qualità. C’è anche una rivalità sportiva tra le due tifoserie, quindi mi aspetto una gara con diversi spunti interessanti. La buona prova delle seconde linee in Tim Cup mi rende felice, tutti si sentono coinvolti e questo aumenta la scelta. Non è facile giocare poco e farsi trovare pronti quando serve, però è lo spirito giusto che hanno i nostri calciatori. La caratteristiche di una squadra è determinata dalle caratteristiche dei singoli calciatori“.

Continua Giampaolo: “Non so se la mia Sampdoria è simile a quella di Mihajlovic, questa sta lavorando per costruire, quella aveva giocatori affermati. Chi toglierei al Toro? Non toglierei nessun giocatori, guardo ai miei a quelli che alleno quotidianamente. Il Torino nel suo complesso dispone di un livello qualitativo medio-alto, servirà attenzione e sapere da subito cosa fare. Mihajlovic sa di avere una squadra di qualità e se dice che sarà una battaglia vuol dire che conosce questo ambiente. Domani si dovrà trovare la giusta alchimia tra squadra e pubblico, com’è avvenuto nelle ultime partite“.

E sulla formazione: “Dubbi di formazione non ne ho, Praet ha riposato in TIMCup quindi giocherà, ma Linetty mi è piaciuto in Sampdoria-Cagliari. Pavlovic e Viviano stanno tornando, Sala spero di recuperarlo per la prossima

più nuovi più vecchi
Notificami
paolo 67 (tabela)
Utente
paolo 67 (tabela)

Piu’ che cambio di pelle , direi cambio di PALLE , PALLE DA TORO.