Marco Baroni, allenatore del Frosinone: conferenza stampa

Baroni: “Il Toro ha attaccanti fortissimi ma non possiamo limitarci a difendere”

di Redazione - 9 Marzo 2019

La conferenza stampa di Marco Baroni alla vigilia della sfida tra Frosinone e Torino in programma domenica alle 15

Conferenza stampa della vigilia per Marco Baroni, tecnico del Frosinone, avversario del Toro domani alle 15. Dopo la sfida al Genoa per i ciociari sarà la volta dei granata. “La gara di Genova ci ha fatto vedere due volti – ha detto Baroni in conferenza stampa – e finché siamo riusciti ad avere equilibrio siamo stati pericolosi. Specialmente contro il Torino, che ha attaccanti fortissimi, noi dobbiamo essere bravi a tenere l’avversario lontano dall’area di rigore. Sto valutando anche in maniera convinta il ritorno di Gori. Per noi sarà una gara importante, soprattutto nell’impatto fisico e nei duelli. Incontriamo una squadra che ha impeto e dobbiamo essere bravi a contrastarla a modo”, ha spiegato il tecnico. Sul sistema di gioco. “Abbiamo provato diverse soluzioni anche per poter cambiare a partita in corso”.

Baroni, la conferenza stampa prima di Frosinone-Torino

“Al di là della bravura dell’avversario noi dobbiamo fare una prestazione di altissima attenzione e di vigore fisico e mentale. Siamo in casa nostra e dobbiamo cercare di sbloccarci. Dobbiamo cercare di spostare l’equilibrio casalingo dalla nostra parte”.

Su Dionisi e sulla formazione: “Facciamo l’ultimo allenamento, ma non c’è in progetto di farlo giocare con la Primavera. Dietro non cambierò, bisogna dare continuità. Paganini? Sì, mentre per Viviani vediamo le sue condizioni ma non penso ci siano problemi”.

Baroni sfida Mazzarri: la vigilia del Frosinone

Sui complimenti in conferenza stampa di Mazzarri che ha visto una squadra in crescita: “Noi guardiamo in casa nostra”, ha detto Baroni. “Affrontiamo una squadra come il Torino che è reduce da un buon momento e che verrà qui a Frosinone per vincere. Apprezzo la stima degli avversari, adesso tocca a noi trovare la prestazione di spessore. Non potremo limitarci ad una gara difensiva”.

Sulla prestazione che Baroni si aspetta: “Ho sempre chiesto alla squadra una prestazione importante, penso sia impossibile prescindere da questo e insisto sulla componente emozionale. Se guardo indietro, alcune disattenzioni sono dettate proprio da questo. Non dobbiamo sbagliare nulla e fare la prestazione di questo livello non è impossibile. A Genova c’era la voglia e questa non dovrà mai mancare”.