Mazzarri: “Il secondo tempo non mi è piaciuto, subire il 2-2 sarebbe stato un delitto”

94
Walter Mazzarri, head coach of Torino FC, looks on prior to the Serie A football match between Torino FC and Genoa CFC.

Le parole di Walter Mazzarri in conferenza stampa dopo Torino-Genoa 2-1: “Dobbiamo crescere nella lettura della partita”

Ritorno in panchina con vittoria per Walter Mazzarri, che ringrazia Ansaldi e Belotti e si prende i tre punti in Torino-Genoa. “Grazie a tutti innanzitutto”, esordisce WM, che poi commenta la partita: “In casa dobbiamo sempre complicarci la vita. Si è giocato meglio paradossalmente quando il Genoa era in 11. Abbiamo sprecato occasioni in contropiede, ma poi abbiamo abbassato il ritmo. Domani parlerò con la squadra, ogni tanto facciamo cose incomprensibili. Per come siamo partiti siamo stati aggressivi. Oggi Kouamé sembrava un campione veramente, ci ha messo in difficoltà. Noi dobbiamo crescere e leggere i momenti della partita, invece vogliamo spaccare il mondo: volevamo entrare tutti, ma loro si difendevano bene. Il gol l’abbiamo preso su una delle poche uscite loro. Fino al 2-1 sono stato contento, ma il secondo tempo avrei voluto farlo meglio”.

Mazzarri dopo Torino-Genoa 2-1

Poi Mazzarri commenta in generale le ultime prove del suo Torino: “A Cagliari abbiamo fatto una partita attendista, non in linea con le altre in trasferta. Oggi volevo fare una partita più aggressiva. In casa di solito si è fatto un po’ di casino. Col Parma volevamo fare la partita e loro non volevano l’ora di farci i contropiedi”.

Poi sul tridente: “Si poteva far meglio. Se si vuole giocare con i tre, poi si rischia qualcosa in contropiede. Ero contento di base, anche se voglio correggere quelle due tre coperture sbagliate, ma il secondo tempo non mi è piaciuto. Di volta in volta sceglierò i giocatori, al di là del modulo, per quello che vedrò in settimana. Se vogliamo crescere e vincere di squadra dobbiamo fare così. Non è detto che chi gioca bene”. Su Zaza: “Se un giocatore si impegna lo applaudo sempre, poi ci sta che in qualche caso non riesca la giocata”.

Poi sullo stop che lo ha costretto a saltare la sfida di Cagliari: “Smettere di fumare? Intanto ho ridotto, poi vediamo (ride, ndr)”.

“In Coppa Italia si cambierà molto ma vorrò vedere lo stesso Toro visto con gli altri interpreti. E voglio passare il turno”, ha concluso.

più nuovi più vecchi
Notificami
bertu62
Utente
bertu62

Sai cosa può importare il non piacere a tutti? Mica è possibile poi, ci sarà sempre qualche “Bastian ‘ncuntrari” che stona nel coro 😜! Davvero vogliamo fare l’analisi della partita? Bene, allora cominciamo….E si comincia DI NUOVO da un errore individuale in difesa: Belotti (che giustamente era sul nostro palo… Leggi il resto »

tore110
Utente
tore110

Tu e sti” soloni “, di cui continui a parlare in tutti i siti possibili e immaginabili copiando e incollando i tuoi posts , avete rotto i cog….i!
Va a travaie’ ca l’e’ mei !!!

io
Utente
io

il secondo tempo è piaciuto a testadighisa ……a me non è piaciuto né primo né secondo tempo : uno schifio assoluto !!!!

GranataDentro
Utente
GranataDentro

partita non bella ma vinta. In altri casi l’avremmo paregiata se non addirittura persa. Alla fine se ne potevano fare altri 2 o 3 se quel pelatone che di cognome fa Zaza non si fosse mangiato pure le scarpe. Ilderby con i marziani ladri manco lo considero. Mi interessa di… Leggi il resto »