Bologna-Torino, Mihajlovic: “Belotti? Non è stato facile trattenerlo”

182
Mihajlovic
CAMPO, 11.8.17, Torino, Stadio Grande Torino, terzo turno di TIM Cup, TORINO-TRAPANI, nella foto: Sinisa Mihajlovic

Mihajlovic parla prima di Bologna-Torino: “Il Gallo si è sempre allenato con serietà, penso resterà. Domani gioca N’Koulou. Sadiq? Ha qualità”

È quasi tutto pronto, il Toro respira finalmente aria di campionato, e domani potrà scendere in campo. È in programma per le 20.45 la prima gara della stagione 2017/2018 di Serie A, Bologna-Torino. E Sinisa Mihajlovic, come di consueto, si presenta davanti ai microfoni dei media per rispondere alle domande dei giornalisti presenti allo stadio “Grande Torino”. Con un occhio al campo e uno al mercato, ecco le parole dell’allenatore granata in diretta live dalla sala conferenze dello stadio. “Il Torino sta bene, il lavoro dell’anno scorso è servito. I ragazzi di adesso si trovano, si cercano, sanno come muoversi in campo. Abbiamo fatto un buon ritiro e una buona Coppa Italia, ma adesso si comincia sul serio. Sarà difficile, non illudiamoci del risultato in Coppa del Bologna, per loro la partita si è subito messa male con l’espulsione. Avranno più rabbia, vorranno riprendersi e dimsotrare ai tifosi qualcosa. Sarà una gara dove entrambe le squadre vorranno vincere, per noi è molto importante perché abbiamo un calendario dove ci sono gare alla nostra portata” dice Mihajlovic, “soprattutto le prime due. Dobbiamo cercare di fare il massimo dei punti, poi ci sarà la sosta, completeremo la rosa e recupereremo gli infortunati. I nuovi? Qui, ma in generale dove ho allenato, i giocatori che arrivano dall’estero soffrono molto l’inizio, i carichi di lavoro. Non è facile, bisogna avere tempo di ambientarsi: non c’è da stupirsi se domani qualcuno dei nuovi non partirà dall’inizio“.

Non è stato facile trattenere Belotti, non perché non volesse restare, ma perché sono arrivate proposte importanti. Anche per lui all’inizio non è stato facile, anche parlandogli si è capito che a certe cifre difficilmente si sarebbe arrivati. E non si era sicuri nemmeno che avrebbe accettato il trasferimento, se fosse arrvata l’offerta giusta. A questo punto penso che il Gallo rimanga, e è contento di restare. Tutti gli vogliono bene, io lo stimo molto, gli voglio bene e lui lo sa. Siamo tutti a sua disposizione” dice Mihajlovic, “lui è il capitano e il nostro bomber. Ma a me non piace che quando si parla del Toro si parli sempre di Belotti. La forza del Toro è nel gruppo, da soli non si va da nessuna parte: i giocatori singoli si esaltano nel gruppo, e questo vale per Belotti, Ljajic e tutti gli altri. Se Belotti segna e il Toro vince, vince anche Belotti. Se no, no. È stato molto difficile anche per il presidente trattenerlo, ma lui è stato sempre chiaro. Io non so se al posto suo avrei accettato certe offerte, ma Cairo è sempre stato tosto e gli va dato atto. Non si è mai arrivati a un punto in cui Belotti avrebbe dovuto decidere se restare o andare. Io ringrazio Cairo: trattenere Belotti è importante. E abbiamo fatto un buon mercato, ci manca ancora qualcosa, sono arrivati però giocatori interessanti: a volte prime, a volte seconde, a volte anche terze scelte. Ma la società ha fatto tutto il possibile, anche perché non siamo il Real Madrid. Lo ringrazio per quanto fatto e per quel che farà“.

Su Ljajic: “È una pedina importante per il nostro modo di giocare. Lui ha detto che se non siamo andati in Europa è anche e soprattutto per colpa sua, gli fa onore. È un ragazzo che sa quello che vuole, e come ottenerlo. A lui e a tutta la squadra ho chiesto dei miglioramenti in fase difensiva, e non voglio due campionati, cioè uno in casa e uno fuori. Ma uno equilibrato, con la stessa personalità e lo stesso spirito. Guardando la squadra dell’anno scorso, siamo partiti molto più avvantaggiati: l’unica cosa che ci può dare fastidio sono gli infortuni. Non averli tutti in un reparto, anche se può far parte del calcio, sarebbe meno penalizzante. È fondamentale partire forte. A Bologna abbiamo fatto l’anno scorso una bruttissima gara, gli atteggiamenti sbagliati non vanno ripetuti. Sono molto fiducioso“.

L’anno scorso abbiamo battuto il tasto sul gruppo, su certi principi morali e di gioco. Oggi, quest’anno, dobbiamo lavorare sui particolari. Ed è quel che stiamo facendo. Quest’anno certe brutte figure se dovessero esserci non saranno perdonate” dice Mihajlovic, “vorrebbe dire che abbiamo buttato un anno di lavoro“.

Noi abbiamo il nostro modo di giocare, giochiamo sempre alla stessa maniera. Siamo una squadra che gioca d’attacco, abbiamo 4 giocatori offensivi, i terzini che spingono e un mediano molto offensivo. In avanti, siamo una squadra che se gioca come sa crea 5 o 6 occasioni da gol. A me piace vedere i giocatori che si cercano, trovano e divertono in campo. Dobbiamo essere più cattivi, più concreti, per fare più gol, rispetto a quanto creiamo. L’anno scorso abbiamo sbagliato una valanga di reti, e in Coppa Italia venerdì scorso pure. Sappiamo che giocando così rischiamo qualcosa dietro, ma quando ci capita l’occasione dobbiamo essere letali e non accontentarci. Questa è la nostra mentalità“.

Su Rincon: “È convocato, vediamo domani se giocherà“. Sulla difesa: “Abbiamo preso Lyanco, N’Koulou, c’è Bonifazi e pure Moretti. Il brasiliano ancora non è recuperato. Il camerunese l’ho fatto giocare contro il Trapani, perché era un avversario con tutto rispetto non da Serie A. Ha avuto un’altra settimana di lavoro, perciò giocherà. Come tutti non è magari ben collaudato con gli altri, e solo giocando lo può fare“.

Sadiq? È un giovane di qualità. Ha giocato l’anno scorso per infortunio. Lo conosco dai tempi di Roma, quando si abitua ai carichi di lavoro, potrà fare il vice di Belotti. Ha tutto per fare bene: fisico, qualità, velocità e non ha paura. Benassi? Io per principio non rispondo mai attraverso i giornali a presidenti e giocatori, ma solo agli allenatori. Sono rimasto un po’ sorpreso per le sue parole, tanto che mi ha scritto un messaggio in cui diceva che quanto uscito non è vero. Lui sapeva sempre per quale motivo non giocava, e che ha ricevuto spiegazioni, perché le chiedeva e io gliele fornivo. Questo mi ha specificato, e mi ha ringraziato per la sincerità. Non c’è polemica, gli ho consigliato di andare alla Fiorentina del mio amico Corvino. Ci siamo chiariti, se avesse detto una cosa del genere ci sarei rimasto male. Gli faccio un grande in bocca al lupo. Io cerco sempre di essere leale, sincero e chiaro. Posso capire che la verità dopo un po’ faccia male, ma è meglio di una bella bugia. Marco non ha detto quello che è uscito, per cui non c’è polemica“.

Sulla fisicità: “Noi quest’anno abbiamo iniziato a marcare a zona. E abbiamo sofferto poco o niente. Abbiamo preso gol col Trapani, sì, ma ci sta, perché ci stiamo ancora lavorando. Ma sicuramente noi durante il campionato cambieremo il modo di marcare. A volte a zona, a volte a uomo, a volte zona mista. Questo anche per sorprendere gli avversari. Quando marchi a zona non ci sono schemi, a uomo sì. Cambieremo in base agli avversari. Marcando a zona, avremo pregi e difetti. L’importante è sapere bene in tutti i casi cosa fare“.

Su Acquah: “Il mercato è un continuo. Quando inizia il campionato non è mai piacevole, perché le squadre non sono mai complete e ci sono giocatori sul punto di partenza, magari un po’ distratte. Vale per tutti, ma non per Acquah. Non so se lui andrà in Inghilterra o no. È un giocatore del Toro, lo vedo presente e concentrato. Domani se dovesse giocare, lo farà come sempre“.

Avelar non convocato? Abbiamo Molinaro e Barreca. Lui è il terzo, ha fatto anche bene come difensore centrale. Io lo vedo in futuro come un centrale. Ha tutte le caratteristiche per farlo, deve imparare un po’ di mestiere, ma può fare una buona carriera lì. Adesso stiamo lavorando più come centrale, ma avendo i quattro già in rosa, ci vorrà un po’ più di tempo. È uno che ti può fare entrambi i ruoli. Messi così, penso che siamo quasi a posto così. L’esclusione è per scelta tecnica, forse gli amcnano ancora 2 settimane di lavoro per capire bene la posizione di centrale, poi non ci saranno problemi“.

In generale, il precampionato è stato fatto bene. Con squadre bene o male del nostro livello, come Huddersfield e Friburgo. Penso che già alla fine dello scorso campionato abbiamo fatto abbastanza bene fuori casa, per cui spero e penso che giocheremo con lo stesso spirito con cui giochiamo al Grande Torino, anche domani“.

Sul mercato: “Sappiamo noi cosa manca. Stiamo cercando di fare, manca circa più di una settimana e cercheremo di prendere quel che ancora ci manca“. Su Baselli: “Ha un problema al ginocchio, e un piccolo problema al menisco. Sta meglio, ma non si è allenato. Vediamo se recuperarlo per il Sassuolo o dopo la sosta, così come Boyé e Lyanco. Non abbiamo avuto infortuni muscolari, sono tutti articolatori. Ciò significa che i ragazzi sono abituati a lavorare e che l’allenamento è stato gestito bene. La squadra sta fisicamente bene, ed è importante“.

182 Commenti

  1. Cairo deve OBBLIGATORIAMENTE completare la rosa, credo anche io che negli 11 base la squadra sia migliore dello scorso anno, ma nella sua totalità assolùtamente no, siamo carenti nei sostituti dei giocatori fondamentali, preghiamo tanta salute ai titolari …

    • Preghiera che esclusa qualche big come Napoli devono fare tutti … se si rompe i cardi l’Inter non ha il centrale , e via dicendo….ance alla gobba mancano alternative infatti giocano sempre gli stessi da anni e arrivano spompi alla fine è loro giocano la cl .. la verità è che se non giochi in coppa i doppioni di valore (vedi riserva da 20 milioni) al toro non li hai … ora analizzando : in difesa miha ha promosso lyanco e nkoulu e come riserve Bonifazi e il sempre granitico Moretti … sugli esterni siamo coperti … a centrocampo dietro rincon e baselli come riserve ci sono acqua(o se parte donsah) e obi chebper ora tiene ed è un valore aggiunto …. e vasodifiori come 5 …. il problema ammesso che esista è che con l’attuale modulo mancano riserve davanti … ma nessuno vieta per esempio in mancanza di Aden per il quale il modulo è stato costruito di tornare al 4-3-3….in assenza del gallo oggi hai una scommessa giovane + boye poca roba sulla carta ma vedremo…. si aspettano tutti due innesti da qui al 31 , vediamo chi arriverà …

  2. Niente alla fine si risssume che chiunque dica qualcosa che non è in sintonia con la setta è uno schiavo di Cairo … e quindi miha dice solo cazzate per difendere il padrone , i giornalisti sportivi tutti schiavi (dipendenti si schiavi magari no) i tifosi che diciamo criticano poco o meno sono gobbi e pagati da Cairo …. ah ah ah meno male che nonostante vi sentiate leoni in realtà siete 4 gatti …. detto questo tornando a parlare di calcio : avelar miha dichiara che è adattabile come centrale ma di sicuro intende che il 5 difensore può essere lui … quindi ritiene di avere i titolari lyanco e nkoulu e che le sue riserve siano più che adeguate , Bonifazi e Moretti … ma chi è lui a confronto della setta X deciderlo?! Nessuno ….. sadiq ne parla bene lo stesso allenatore cosa che non fa mai se non lo pensa , vedi savic, ma il ragazzo è sicuramente una merda così la setta può vomitare le sue sentenze …. a me sembra che l’11 titolare sia migliore , anche se abbiamo due giocatori da scoprire ovvero i due centrali di difesa …in più arriviamo già da un anno fatto con questo allenatore si spera ci siano miglioramenti , abbiamo tenuto belotti cosa importante …. e sembra che da qui al 31 arriverà ancora qualcosa tutto questo disfattismo mi sembra eccessivo ma senza la setta non può sfogare le proprie frustrazioni quotidiane …. meno male che si torna al calcio giocato almeno si commenteranno cose concrete

    • Mihailovic ha parlato anche di terze scelte eh .. lo ha detto lui mica Io, e secondo te è soddisfatto al 100% ? E sempre secondo te, il mister può dire in conferenza stampa che lui sadiq non lo voleva, perche gli preferiva degli altri profili ? Quella di sadiq è una operazione esclusivamente speculativa, con poco senso tecnico, non posso credere che sia un giocatore espressamente voluto da mihailovic

        • Quello che posso o meno pensare io vale una mazza come quello che pensi tu… il problema è che ad ogni frase , azione , si parte con 100 dietrologie possibili che valgono zero anzi anche meno di zero … ma che qui vengono fatte passare per verità assolute … non credo miha abbia chiesto in modo diretto sadiq ma potrebbero aver deciso di comune accordo vista la permanenza del gallo di non investire su un altro attaccante (sempre che non arrivi zapata) da 20 milioni e affidarsi ad un profilo basso magari di prospettiva per fargli fare quelle 5/6 gare stagionali ….. ma tanto non c’è verso , ogni cosa come detto è fatta con dolo perché Cairo bla bla bla perché petrachi vla bla bla …. ma che te lo dico a fare?! Voi avete le vostre certezze e convinzioni …. e ci sta anche ci mancherebbe basta che rispettiate chi non le ha ….

          • Secondo te mihailovic ha deciso di comune accordo con Cairo ? Di non spendere ? Ma non sono mica soldi suoi … tu vuoi dire che se Cairo gli avesse detto … mister scelga chi vuole in attacco tra Simeone e Zapata, lui potrebbe avergli risposto, presidente .. non spendiamo …ma dai …. poi perché quando ti rivolgi a me parli di VOI ? Voi chi ? Io non faccio parte di nessun gruppo e tanto meno di nessuna setta …

        • Anche qui hai ragione è che a furia di avere a che fare con la setta di diventa spesso come loro … detto questo ti ho risposto io non ho la più pallida idea di cosa abbiamo deciso e non avendola mi attengo a quanto dicono …. anzi dice in questo caso …. tutte le altre idee e dietrologie sono inutili , hannobil solo scopo di alimentare polemiche che anch’esse risultano inutili … lo ripeto da inizio ritiro miha ha fatto delle scelte precise in difesa poi è arrivato nkoulu che è potenzialmente X noi il top player in difesa…. in mezzo al campo pure scelte precise tra le quali puntare su obi , poi è arrivato rincon che piaccia o meno ma anche lì in teoria il giocatore che mancava … in attacco siamo forti , manca qualche alternativa ?! Molto probabile ma pensare che potesse essere X esempio Simeone a 18 milioni X fargli fare panchina è follia non non siamo il Real Madrid qualcuno qui se lo scorda … vediamo se arriva zapata ma ho serissimi dubbi sempre per lo stesso motivo

          • Hai estremamente ragione odix77 ma come sai chi ha ragione o è gobbo o è pagato da Cairo o ha un quoziente intellettivo vicino allo 0 oppure capacità di critica inesistente.

            Purtroppo anche io sono un gobbo stolto acritico pagato dal mandrogeno.

  3. Per me siamo un po’ più forti dello scorso anno, in tutti i reparti.
    Manca soprattutto un centrocampista di livello pari a baselli e Rincon.
    Io punterei tutto su uno tipo Duncan o fofana.
    Confido molto nella crescita di barreca, baselli e zappa.
    Sono convinto che Sirigu farà molto meglio di Hart, e che nkoulu si dimostrerà grande acquisto.
    Speriamo di iniziare bene, visto il calendario con inizio facile sarebbe fondamentale.
    Tuttavia la forbice è sesto / ottavo posto, scalare oltre ci va annata in cui va tutto bene, o tanti soldi in più investiti nel mercato, ma con Cairo è da escludere.

  4. La formazione titolare e’piu’ forte dello scorso anno… SIRIGU meglio HART, i centrali son piu’ forti, RINCON migliorala mediana e davanti siamo ottimi… i cambi potrebbero non essere all.altezza FORZA TORO

  5. Ad oggi , mi pare una squadra dello stesso livello dell’ anno scorso nn certo una squadra che possa lottare per EL come si vuol far credere.
    Comunque domani sarò a Bologna e potro’ verificare la mia impressione, spero sia sbagliata e che veramente siamo a posto così, anche perché nn c’è più tempo per rimediare con il mercato.

  6. io non capisco chi si stupisce di Miha. È sempre stato così, con Ferrero ed anche col Berlusca. Guappo coi deboli e con la stampa, con la coda tra le gambe coi forti. Ma d’altronde è quello che piace ai tifosi, per questo è stato preso da Cairo

  7. Come si può lontanamente pensare che sia soddisfatto del mercato??al toro mancavano 1 portiere 2 centrali 1 mediano 1 esterno sulla sinistra e una punta di riserva escludendo maxi lopez.tolto rincon e in parte sirigu gli altri sono tutti punti interrogativi.e parlo dei titolari…

  8. La sua impronta sul gioco non la si vedra’mai. Non ne e’ capace. A me basta dia solo un po’ di equilibrio alla squadra e non faccia piu’ cambi a papocchia.
    Il resto la fara’ la qualita’ dei giocatori. I vari zappacosta rincon baselli iago lijiac belotti per una A zeppa di scarponi( vedi cagliari oggi) sono gia’ tanta roba.

    • Beh la sua impronta è chiarissima secondo me. Che sia efficace è altro discorso. Siamo arrembanti e ci affidiamo molto all’estro individuale e alla vena realizzativa di Belotti piuttosto che alla manovra organizzata. È una scelta che cpn la qualità che abbiamo davanti ha una sua logica. Il problema sorge quando gli attaccanti non rendono al massimo. Comunque rispetto allo scorso anno on fase di non possesso facciamo uno scolastico 442 e siamo meno furiosi nel recupero palla. Per me è un paso avanti. Almeno questo ho intravisto nelle amichevoli e in coppa

  9. Il mister fa bene a ricordare che non siamo il Real Madrid. Concetto semplice ma per molti impossibile da capire. Mi rendo conto che non tutti hanno la capacità di ragionare sui conti (e lo dico senza ironia). Inutile insistere e andare avanti con sterili discussioni. Parliamo di calcio e basta che è più divertente.

    • D’accordissimo con te…ma non siamo nemmeno la Spal o il Benevento (ovviamente con rispetto parlando per entrambe le squadre).

      Mi pare che si possa trovare un onorevole compromesso tra il prestito con diritto di riscatto di seconde e terze scelte e l’acquisto di giocatori più quotati ma il cui valore è esageratamente sopravvalutato.

  10. Avelar centrale l’abbiamo già visto in amichevole. Ha giocato malissimo, cosa del tutto naturale visto che nasce esterno in un centrocampo a cinque. Dubito fortemente che bastino due settimane, o anche due anni. Ricordo anche che prima di Trapani Miha stava per far partire titolare Rossettini invece di Bonifazi. In poche parole secondo me oggi Miha pensa di avere due titolari, lyanco che adesso è infortunato, e due altri da usare solo in caso d’emergenza. Che razza di programmazione è questa?

  11. Sulla Gazzetta leggo questo attacco di Sinisa alla Appendino.
    “Giochiamo sempre in trasferta la prima, in casa giochiamo solo quando c’è il blocco del traffico o la Turin Marathon. Ai sorteggi ci saranno palline calde e palline fredde. Ma la Appendino è tifosa del Toro, no?”.

  12. I conti li faremo a fine mercato. Ma è innegabile che avere ancora il gallo i. Squadra e tanta roba. Ma ovviamente non bisogna nascondersi dietro questo.
    Il mercato attualmente e da 6 nno di piu . Continuo a ripetere che ci manca un esterno sx e un vice liajc . E credo che in settimana arrivera.
    Certo magari prima di dar via acquah ci penserei 100 volte ma se donsah sarà quellodi cagliari allora benvenuto.
    Da domani però mercato o non mercato cairo o non cairo sinisa o non sinisa..e chi piu ne ha piu ne metta.
    C’e Solo Il TORO!!!

    • Mihailovic ha deluso un po’ anche me ma un giudizio definitivo lo darò a fine anno. L’anno scorso ha modificato gioco e mentalità della squadra, ha insegnato il suo calcio a tanti giocatori che non aveva mai allenato, negli ultimi tre mesi di campionato ha fatto esperimenti vari….
      Sulla scorta di questa esperienza, mi aspetto un collettivo di tutt’altro livello, una squadra in corsa per l’Europa fino all’ultimo mese. Se non sarà così, allora il mister dovrà essere cambiato.

  13. Ma tutti i tifosi felicissimi di Sinisa a giugno 2016 si sono sciolti come neve al sole?
    Dove siete?
    Leggo solo critiche sul mister mentre al suo arrivo erano ufo quelli a cui non piaceva.

    Certo che lo sport preferito degli italiani non è il calcio ma il salto sul carro del vincitore…

    • A me sinus a piace sicuramente meglio di ventura poi anche lui fa parte del sistema Cairo (distruggere tutto quel che riguardo il toro )perciò non dobbiamo stupirci. Io ripeto la mia speranza è e sarà sempre in una forte contestazione al presiniente con la conseguente cacciata di questo ultimo

    • Guarda, qui non ci sono vincitori o carri su cui saltare. A me Sinisa piaceva e devo dire che lo scorso anno varie volte mi sono divertito. Certo ero convinto che dietro l’immagine da duro ci fosse più sostanza, da questo punto di vista é stato una grande delusione si è trasformato nel primo giullare del presidente. Se poi è convinto di quello che dice allora ci porterà in Europa e il fesso sono io.

      • Non è questione di :A me piaceva ma si è dimostrato questo o quell’altro.

        Il problema del tifoso, e purtroppo ci ‘siamo’ pure noi del Toro è che non si aspettano i giocatori ma si sparano sentenze alle prime difficoltà per poi esaltarli dopo e riaffossarli dopo.

        Idem con gli allenatori come se questi avessero 2 personalità una vincente e di grandi mister ed una deludente di mediocri.

        L’equilibrio deve stare nel mezzo analizzare un giocatore per quello che da e per quello che potrebbe dare incitandolo e non affossarlo alle prime difficoltà.

        E un allenatore fa parte del grande circo del calcio e viene pagato dai presidenti e parla male di loro solo nel momento in cui sa che l’avventura è finita o quando ha già cambiato aria.

        Ma non credo di insegnare nulla a nessuno dicendo ciò, ma mi stupisce sempre questa ‘ingenuità’ dei tifosi.

        Petrachi diceva che i giocatori ragionano di pancia, ma non ha detto nulla di sbagliato.
        P.s. adesso mi attaccherete perchè do ragione a Petrachi fari spenti e quindi per osmosi a Cairo?
        Sapete qui i collegamenti sono facili per le persone semplici cioè : non la penso come te sei un finto tifoso lecchino ecc oppure la penso come allora divento un ‘fratello’ di tifo..

        • @orgogliogranata fai un sacco di generalizzazioni che non condivido. A me il gioco di Sinisa nella sua semplicità diverte molto più che il tatticismo esasperato di un Ventura, questo valeva prima e vale ora. Così come mi piacevano le sue dichiarazioni da duro, da sanguigno ed io il beneficio del dubbio lo concedo a tutti (l’ho concesso perfino a cairo più di una volta…), invece dopo l’intervita di oggi credo proprio di poter dire che sia tutta fuffa ad uso e consumo dei tifosi (forse “ingenui”). Ti faccio però notare che ci sono allenatori che rinunciano alla panchina, che si dimettono in disaccordo con la società, che palesano chiaramente il loro malumore non è vero che si trasformano tutti in soldatini del padrone come ha fatto Sinisa.

    • Fermo restando il diritto di critica che ognuno ha, credo che si debba distinguere tra quelle che sono le impressioni personali sul mercato e quelle che invece appartengono al mister. Perché se si critica Miha solo perché si dice soddisfatto del mercato si pecca di presunzione. Forse perché si da per scontato che la politica societaria sia SICURAMENTE malvagia. E allora si fatica ad accettare che uno “schietto” come Miha invece di mollare Cairo lo elogi pubblicamente ogni volta che ne ha occasione. Per quanto mi riguarda prendo semplicemente atto di quel che vedo e sento e lascio parlare il campo. Per me la rosa è più dorte di quella dello scorso anno sepur da completare bene. Che il Gallo sarebbe stato ancora qui il 19agosto ci credevo davvero poco.

      • Mimmo la mia riflessione è sul tifoso non sul mister.

        Non è questione di essere liberi di esprimere opinioni ci mancherebbe.
        Ma qui il 95% di quelli che essltavano sinisa lo facevano solo perchè felici di essersi liberati del ‘diavolo’ Ventura.

        Non si è oggettivi nell’esprimere una propria idea se questa la si esprime ‘per difenderne un’altra.

        E ti dirò di più : pur piacendomi 100 volte più il gioco offensivo di Sinisa (anche se certi giocatori per onestà Ventura non li aveva) rispetto al suo predecessore devo dirti che Ventura ha fatto e con le convocazioni sta facendo molto più bene al Toro dell’attuale mister.

        Perchè dico questo?
        Perchè il valore della rosa è aumentato progressivamente dalle scelte lungimiranti di Ventura e non di Sinisa.
        Poi si può dire tutto e il contrario di tutto sui soldi che restano a Cairo ecc. Ma se il Toro oggi co fa incazzare perchè forse non riuscira a raggiungere la coppa è per merito di uno dei mister più odiati su questo forum.
        Vedovo di Ventura mi chiamerete? Non so fate Vobis…

        • Secondo me non hai capito quel che ho scritto o non l’ho esposto chiaramente io. Sono d’accordo con te che non è automatico che Miha sia un lecchino solo perché si dice contento del mercato e ringrazia Cairo. Bisognerebbe non dimenticare che con tutti i suoi difetti di calcio ne sa molto più di noi messi insieme e quindi non bisogna escludere a priori che possa davvero essere soddisfatto, per quanto al tifoso X possa sembrare che non ci sia motivo per esserlo.

          • Certo Mimmo, il tuo pensiero su miha è chiaro e lo condivido (io) ma il mio pensiero non presupponeva un giudizio sul mister ma un’autocritica del tifoso che ragionando di pancia spesso e volentieri fa il male del Toro e non il bene.
            E questo non si riferisce alla giusta critica che ognuno di noi può fare a un calciatore o a un mister o al direttore sportivo o al presidente, ma si riferisce alla visione globale del ruolo e a tutte le peculiarità che un ruolo abbisogna.

            Io sono solo contendo che tutti noi siamo tifosi e non ‘consiglieri’ del Toro se no le cose andrebbero malino.

            Mi danno fastidio le critiche a priori e i giudizi prevenuti e dimmi tu chi qui dentro non è prevenuto nell’espeimere un giudizio?
            1, 2 forse 5 ma sono sempre i soliti.

            Quindi quel dire di Petrachi che il tifoso ragiona di pancia è verissimo anche se questa frase da fastidio a molti leggendo i commenti.

  14. Sinisa è un vero fenomeno della sala stampa,un grande oratore peccato che poi venga il campo e la tattica…spero che quest’anno abbia fatto tesoro degli errori passati e cancelli i miei dubbi,anche se rimango scettico…

  15. Vabbhe dai il motto sarà abbiamo trattenuto Belotti ma abbiamo la stessa squadra dello scorso anno in pratica.
    Samp,Atalanta,Genoa e la stessa Fiorentina sono meglio di noi poi ci sono squadre come Juve,Roma,Milan,Inter,Lazio e anche quest anno europa league il prossimo ma tanto abbiamo trattenuto Belotti.

  16. Stanotte ho sognato che perdiamo a Bologna e in casa col Ssssuolo. A quel punto Cairo, sfruttando la sosta, da un calcio in culo al mister e lo sostituisce con la coppia Rampanti-Zaccarelli. Il sogno è andato avanti un sacco… Fino alla 37sima di campionato: eravamo a 97 punti ma non ho visto la posizione in classifica, quindi non so dirvi chi abbia vinto lo scudetto. Poi mi sono svegliato e…. ho pianto.

  17. Su Avelar troppe parole, troppe seghe mentali : guadagna un botto per essere uno praticamente fuori rosa.
    Perso per perso dice che lo prova da centrale mancino…così magari qualcuno ci casca e si ricorda che esiste.
    Alla fine quasi tutte le parole di questa campagna acquisti sono andate a farsi benedire: da “arriveranno 3 alternative” (invece sono arrivati due titolari) a “Rossettini resta assolutamente con noi…
    Sarà così probabilmente anche stavolta

  18. Grazie Cairo per non aver veduto Belotti!

    Raccolgo le indicazioni del Mister e ringrazio il presidente…

    Delle parole del Mister (non solo di oggi) , io ci colgo invece un po’ di rassegnazione..

    Non ha più nominato obbiettivi chiari e neppure Europa.

    Se no per la frase, per me fuori lugo, su Liajic..

    Lo scorso anno non saremmo andati in Europa neppure con Messi..

    Credo che sia entrato meglio nel contesto societario.

    Un paio di anni fa fece svenare Berlusconi per arrivare ad un paio di suoi fedelissimi.

    Quest’anno il mercato è stato magro per molti, tutti hanno sparato alto, anche per un cesto di pere.

    Mihajlovic pare alla fine apprezzare la politica della società, che riesce sempre a far plusvalenze e forse anche a rinforzarsi un po’..

    Quest’anno avremo un Mister meno d’assalto e più Venturiano…

    Forse ha capito che e’ l’unico modo per rimanere ancora da noi…

    Tornerà spavaldo se avrà già un accordo con qualcuno..

  19. Ha dovuto anche dire: “a certe cifre io non avrei resistito”: per leccare ancora di più. Leggetevi l’integrale di toronews. Questo è il fenomeno Sinisa. Il duro che spariglia le carte. Va a caghè! I giocatori li sputtana e il padrone lo lecca. Un vero duro.

    • Esatto Carlo: quando continuavo a ripeterlo, già a gennaio, ho ricevuto una marea di insulti.

      Costui è solo un mercenario falso e bugiardo, nonchè un fallito a cui hanno regalato il patentino da allenatore: e poi il suo CV parla per lui.

  20. Penso che di Sirigu e Rincon sia contento. Di N’koulou ogni giorno di più. Di Sadiq e Berenguer no. Di Lyanco e Bonifazi si. Manca qualcosa. Secondo me l’acquisto più importante va fatto a centrocampo, ma è da scarchilli che lo dico

  21. Come tutti gli allenatori che non hanno presa sui giocatori: la squadra davanti al proprio publico gioca bene, quando è in trasferta e sola e in preda a lui, gioca male.

  22. quest’anno forse cairo prevedeva di fare il mercato con i soldi del gallo (zapata, niang, paletta, simeone) poi l’offerta non è arrivata e ha deciso di fare tutto al risparmio, vendendo giocatori non indispensabili nei piani di mihailovic che però hanno portato i soldi necessari per i 2-3 acquisti inevitabili.
    che cairo non abbia intenzione di fare il salto di qualità è evidente, hai belotti per un anno e lasci la squadra con vuoti imbarazzanti. se il gallo non si ripete rischiamo di scivolare sotto di 2-3 posizioni. ho paura che si ripeta una stagione moscia come l’ultima di ventura. intanto se miha dovesse fallire la colpa sarà scaricata su di lui. ma intanto credo che il prossimo anno anche lui voglia cambiare aria.

  23. da toronews:

    ” Io al posto del presidente avrei accettato certe offerte; lui è stato tosto e bisogna dargliene atto. Io lo ringrazio. ”

    eccolo qua il vostro fenomeno! che vada ben a cagare

        • Beh. Ti sei dimenticato la farsa Cerci-Amauri dell’ultimo giorno di mercato? Con Cerci già venduto da settimane (con tanto di tweet) e il finto rattoppo dell’ultim’ora Amauri?? Io guarda, quando c’è Cairo di mezzo mi aspetto di tutto…tipo un Belotti venduto a 100 all’ultimo minuto, rimpiazzato da Zapata a 20. E con 80 saccocce che rimango nel fantomatico tesoretto, che non si spende mai… E poi arriveranno i soliti commercialisti a spiegarci…

  24. D’accordo con Valentino….edera sostituto di jago, avelar 5 difensore centrale e sadiq riserva del gallo. Se ti va bene a te caro miha benissimo. Se non vai in Europa sei un fallito

  25. Commentando l’esordio in campionato in trasferta (a Bologna) dei granata, per il terzo anno consecutivo, Sinisa Mihajlovic ha preso la parola: «Come mai ogni volta il Torino inizia in trasferta, gioca in casa quando c’è la Turin Marathon o il blocco del traffico – ha scherzato il tecnico -. Sorteggio? Palline calde e fredde. Chi è il sindaco di Torino?». Alla risposta «Chiara Appendino», Mihajlovic ha concluso domandando, sempre con il sorriso sulle labbra: «tifosa del Torino?» alludendo alla fede bianconera della prima cittadina.

  26. Concordo in toto con Valentino. Credo che scaldi la panchina a longo, nulla più.. a parole, molto più rispettoso vs i ns valori,rispetto allo spocchioso di prima,nei fatti,chiacchiere e distintivo. Avelar centrale è da anatema. Poi, qdo mimashi parlava di pesi morti,non do a chi si riferisse..parigini? Aramu? Valdifiori e lo svedesotto? Perché x gli ultimi due,neanche se vai a Fatima e a Lourdes..(con rispetto parlando..)

  27. Alla prima difficoltà questa macchina nuova si scioglierà come neve al sole. Solo un ipocrita può definire questa campagna acquisti non azzardata. Da qui al 31 servono interventi strutturali, non di contorno, tantomeno acrobazie come Avelar centrale. I soldi vanno reinvestiti, altrimenti la società non vive.

  28. Bene si ricomincia, manca ancora qualcosa e poi finalmente sarà solo il campo a parlare. Su Avelar mi sembra di risentire il discorso su Benassi ( Mimmo docet) ma potrebbe anche essere invece una sua idea? Perché no…comunque ci manca ancora uno dietro ( se Avelar fosse una boutade) e un giocatore che possa dare il cambio a Iago, ma vorrei ci stupisse ancora con un bel prospetto.

  29. Ma questo dice uno cosa e un attimo dopo ne dice un’altra:
    Abbiamo fatto un buon mercato, ma sono arrivate anche terze scelte……e chi sono?
    Su Belotti sinceramente non ci ho capito una mazza……
    Su Sadiq dice che lo conosceva dai tempi di Roma, ma se lui dalla Lazio è andato via nel 2004, possibile che già quando Sadiq aveva cinque anni lo conosceva?

  30. Tra l’altro la dichiarazione su Cairo che è stato bravo a trattenere Belotti, mi sa tanto di dichiarazione per evitare che Cairo all’ultimo lo venda al miglior offerente (clausola rescissoria a parte).

  31. più che Avelar centrale…si rimane in 4 come difensori centrali…anche perchè mi sembrerebbe strano che arrivasse un Tonelli, che al napoli non gioca, per fare la riserva qua….è chiaro che i titolari sono Lyanco e N’koulou….a questo punti arriverà un esterno per fare il vice di iago…e donsah..se esce acquah…

  32. Mortacci, Avelar centrale non se lo immaginava neppure Avelar stesso nei suoi peggiori incubi.
    Mercato apprezzato più per obbligo di allineamento aziendale che per convinzione credo.
    Si capisce che gli manchi un altro pezzo grosso.

  33. Che dire, meglio tacere…. ennesimo cabaret…
    A livello di ambizione sportiva ce la giochiamo con Sassuolo e Sampdoria…
    Ma che cazzo te ne fai di tutte le plusvalenze? Ma perché nessuno ha mai il coraggio di chiederglielo?
    Ancora non è finita, ma dopo Avelar centrale vado ad ubriacarmi..
    Forza Toro sempre. Cairo sei solo un quaquaraqua’

    • Non ha nulla da perdere: se le cose andranno bene e si dovesse andare in EL verrà osannato perchè è riuscito a raggiungere l’obiettivo con una campagna acquisti degna del Benevento o della Spal (con tutto il rispetto per entrambe le Squadre), se invece dovesse andare male, saluta tutti, intasca l’ingaggio e va a “mungere” i prossimi polli.

  34. la mancanza che mi preoccupa di più è quella degli esterni. hai falque boye e berenguer. boye non mi pare sia naturalmente un esterno tra l’altro, berenguer per il poco che si è visto è molto promettente ma con molti dubbi e mancanze. edera aramu e parigini farebbero panchina in serie B, non riesco proprio a immaginarmeli titolari da noi

  35. A questo punto dato che Avelar diventa un centrale, non capisco ancor di più l’acquisto di Sadiq, dato che c’era Milinkovic-Savic che è anche più alto e gioca solo con i piedi….

    • No, perché gli esterni alti devono giocare a piedi invertiti. Quindi…De Silvestri! A parte gli scherzi con Boye out potrebbe adattare Obi, e a quel punto visto che la coperta è corta anche a centrocampo, Bonifazi mediano e Avelar centrale. Speriamo succeda qualcosa in entrata prima del 31. Le alcune sono agghiaccianti.

  36. “non c’è da stupirsi se domani qualcuno dei nuovi non partirà dall’inizio“, riferendosi a chi viene dall’estero… e domani saranno due N’koulou che ha fatto capire che giocherà, rimane Berenguer, ma con Boye fuori chi gioca?
    Rimangono Edera, Aramu o Parigini…sorpresona o solo pretattica?

  37. É dall’acquisto di rincon che dico che il mercato è finito. Si prenderà donsah e poi niente più. Forse l’ala del Genoa. Squadra per ne assurda. Avelar centrale, centrocampo di nanetti e con giocatori spesso infortunati. Attacco senza un vice belotti. Miha si sta dimostrando un aziendalsita incredibile. Cavoli suoi, se gli va bene così dopo non potrà dire niente.

  38. Ero convinto giocassero Obi e Acquah e mi sa che andrà così. Sempre molto schietto Sinisa. E quindi si ascolta volentieri. Ogni tanto qualche palla nascosta, così credo sia quella su Avelar, non ha alcun senso che non sia stato convocato. Poi vediamo se si riesce a vendere. Su Belotti che dire. Stracontento che rimanga. Sempre e solo Forza Toro. p.s. sul mercato vedremo, certo anche possibile sia finita qui, ma vedremo

  39. Mihajlovic insiste e chiede rinforzi: summit di calciomercato in casa Torino
    Di Valentino Della Casa – 24 gennaio 2017

    Mercato Torino: Mihajlovic attende rinforzi e inizia a spazientirsi
    Pubblicato il 17 Lug 2017

    Summit Cairo-Petrachi-Mihajlovic. Mister Sinisa invoca rinforzi e qualità
    Pubblicato il 12 Lug 2017

    (omissis( “E abbiamo fatto un buon mercato, ci manca ancora qualcosa, sono arrivati però giocatori interessanti: a volte prime, a volte secondo, a volte anche terze scelte. Ma la società ha fatto tutto il possibile, anche perché non siamo il Real Madrid. Lo ringrazio per quanto fatto e per quel che farà“ (omissis).

    Altro non dico, per evitare di essere insultato, come sempre, dai “soliti noti”: in ogni caso, come volevasi dimostrare, non sputa mai nel piatto in cui mangia ma, soprattutto, non morde mai la mano del padrone.

    D’altronde “can che abbaia non morde” e a lui calza a pennello…!!!

    Dunque anche questo “commediante” si è rivelato per quello che è veramente.

  40. Mi pare globalmente soddisfatto del mercato anche se sottolinea che in qualche caso è arrivata una terza scelta (Sadiq?) o una seconda (Donsah piuttosto che Imbula?). Mi sembra persino stupito del fatto che Cairo abbia rifiutato offerte importanti per Belotti. In ogni caso lascia intendere che ci sarà ancora qualche innesto mentre ho l’impressione che su Avelar sia stato volutamente vago per non dire che è in partenza: cioè convochi un primavera perchè a Danilo mancherebbero due settimane di lavoro per diventare un centrale? E dai…! Sembra di riascoltare le sue parole sulla prospettiva di impiego di Benassi alla Soriano…tac, ceduto! Fa piacere che si siano chiariti.

      • Ma si, sarà pure schietto ma c’è un limite a tutto. A mercato in corso non ti metti certo a dire pubblicamente quali sono le tue esigenze nè chi è in uscita: fai salire i prezzi nel primo caso e li fai scendere nel secondo. Cairo, ad esempio, due settimane fa disse che che eravamo alla ricerca di riserve e dopo tre giorni prese Rincon… Mi fa piacere che sia stato molto esplicito su Sadiq (di la si legge “è un giocatore che mi piace”): continuo a ritenerlo insufficiente come unica alternativa a Belotti ma già il fatto che il mister lo apprezzi è qualcosa. Vuol dire che non è stato preso solo per fare numero ma perchè si ritiene possa dare un buon contributo. Riparliamone il 1 settembre dai.

  41. L’ho scritto stamattina : mercato finito.
    Niente difensore
    Niente vice Ljajic
    Niente vice Belotti
    Vende Acquah e prende Donsah stra guadagnandoci.
    Prende un esterno a costo zero
    Cercano di far fuori ancora un paio di pesi morti.
    Campagna acquisti virtualmente finita

    • A me pare una frase di circostanza per non dire che sta per essere ceduto. Che vuol dire che gli mancano 2 settimana di lavoro per fare il centrale? Il primavera Buongiorno è meglio di lui? Lo convochi comunque e lo tieni in panchina, mica deve giocare per forza?