Al termine di Cagliari-Torino 0-1, un soddisfatto Davide Nicola ha commentato la sua prima vittoria da allenatore granata

E’ soddisfatto Davide Nicola al termine di Cagliari-Torino: lo 0-1 finale gli permette di festeggiare la prima vittoria sulla panchina granata: “Questa partita non vale più di 3 punti, ne vale sempre 3 e fortunatamente siamo riusciti a prenderli. Sono contento per i miei ragazzi, che vedo quello che stanno dando, e anche per la società. Stiamo dando tutti il massimo. La partita nei primi 25 minuti non mi è dispiaciuta, poi abbiamo un po’ dovuto cambiarla perché Nainggolan ci stava mettendo un po’ in difficoltà”.

Nicola: “Sono contento dei miei ragazzi”

Nicola ha poi lavorato del lavoro settimanale: “Le emozioni che ho provato nei 90 minuti? Ero focalizzato sulla partita, in settimana ho cercato di mantenere l’equilibrio, è chiaro che il campionato non è finito, c’è ancora tanta strada da fare. Queste partite le puoi anche perdere, l’importante è come reagisci dopo”.

“Quello che è stato l’operato precedente non mi interessa. Io mi soffermo sugli aspetti migliorativi sapendo che ce ne sono ancora molti”.

Nicola ha poi parlato del suo lavoro: “Si parte sempre dalla coesione di un gruppo, dalla voglia di stare insieme. Su quello continuiamo a lavorare. E’ difficile ottenere qualcosa senza un’unione di intento. I ragazzi stanno rispondendo bene. Io oggi sono contento per i miei ragazzi e per i nostri tifosi che ci mancano, noi proviamo a immaginarceli vicini a incitarci”.

Nicola: “Meriti miei? No, sono di tutti”

L’aspetto mentale incide, in una partita del genere era chiara a tutti la posta in palio. Noi dovremo fare in futuro partite così dal punto di vista mentale ma migliorare la qualità del gioco. Per parte del primo tempo abbiamo smesso di giocare, questo ci ha fatto perdere un po’ di certezze. Nel secondo tempo abbiamo gestito meglio la palla”.

Nicola ha poi concluso parlando ancora della sua squadra: “Oggi abbiamo fatto gol da un angolo, il mio collaboratore ha insistito tutta la settimana per prepararli. I meriti sono di tutti all’interno di gruppo. Sono soddisfatto di queste prime cinque partite alla guida del Torino, soprattutto per i ragazzi. A volte si pensa che non ci sia spirito di appartenenza ma io li vedo in settimana come sono i ragazzi, vedo lo stato emotivo e la voglia che hanno di tirarsi fuori da questa situazione. Dobbiamo continuare a lavorare perché le cose possono cambiare di settimana in settimana”.

Davide Nicola
Davide Nicola
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-02-2021


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tore110
tore110 (@tore110)
9 mesi fa

A Nicola due grandi meriti , lo spirito di gruppo e la fiducia nei suoi confronti ritrovata da parte dei giocatori , ma soprattutto quello di aver trovato l’assetto giusto in difesa , rivitalizzato Izzo e Ncolou e giustamente escluso lo scarso Lianco . Tanta tanta energia positiva e capacità… Leggi il resto »

Filippo Bull
Filippo Bull (@filippo-bull)
9 mesi fa

Ora siamo quadrati,cazzuti. Nella situazione di classifica in cui siamo,prima nn prenderle è fare più punti possibili poi si spera di vedere anche un buon calcio. Ora il senso di appartenenza è visibile,evidente. Cn il mister precedente,detto mister agonia,avremmo fatto una brutta fine. Al Milan l’avevano capito cn largo anticipo.… Leggi il resto »

salacercipersempre
salacercipersempre (@salacercipersempre)
9 mesi fa

Grazie mister! Un enorme crescita continua di tutto il team e oggi tre puhti di platino. Ora non mollate un millimetro la concentrazione, la garra e la furia. Ma cercate di giocar la palla anche in attacco ed in velocità, dobbiam tirare in porta di più e metter più fantasia!.… Leggi il resto »

Le pagelle di Cagliari-Torino: Bremer versione bomber, la difesa torna quella di una volta

Inzaghi vuole giocare: “Contro il Toro vogliamo voltare pagina”