Nkoulou fuori e il Toro stecca: solo 0-0 contro la Spal

23
Cristian Ansaldi of Torino FC looks dejected during the Serie A football match between Torino FC and Genoa CFC.

Il Torino, in dieci uomini per buona parte del secondo tempo per l’espulsione di Nkoulou, non va oltre lo 0-0 contro la Spal

Uno 0-0 che delude, inutile nasconderlo. Il Torino si ferma a Ferrara contro una buona Spal e dopo un secondo tempo condotto per 25′ in dieci uomini, a causa dell’espulsione di Nkoulou. L’ingenuità del numero 33 pesa, e tanto, sugli equilibri del match, giocato su ritmi scanditi da continui interventi fallosi (più di 50 alla fine, record stagionale in Serie A) e senza che nessuna delle due squadre riuscisse a tenere il pallino del gioco per un tempo considerevole. Nel finale, come ovvio, ci ha provato maggiormente la squadra di casa, che solo con Valoti però si è resa veramente pericolosa dalle parti di Sirigu.

Spal-Torino 0-0: il racconto della partita

Si lotta, si corre: il primo tempo del “Mazza” è più una battaglia campale che una partita a scacchi tra Semplici e Mazzarri. Sono i duelli a segnare le onde del match: chi ne vince di più riesce a rendersi pericoloso. All’inizio è il Toro a sfruttare la garra a suo favore. Rincon ci prova due volte – ma calciando fuori – Belotti prima scalda il destro con una volée da corner, poi impegna Viviano con un tiro dal limite. Gli ultimi venti minuti, però, sono soprattutto di marca ferrarese: Antenucci è il più pericoloso, con un mancino in area che termina di poco alto. Il finale è da lotta vera. Una miriade di contatti fallosi e altri gialli: alla fine sono quattro dopo 45′.

Nella ripresa i ritmi non mutano: tanti confronti uomo a uomo, occasioni sporche da una parte e dall’altra. A spezzare l’andamento della partita arriva l’espulsione di Nkoulou, ingenuo nel lasciarsi sottrarre il pallone da Paloschi e ancor di più ad intervenire con un fallo plateale per fermarlo. Doppio giallo inevitabile e Torino in 10. La Spal a questo punto prende coraggio e sfiora il vantaggio con Valoti che da due passi manda fuori calibro la bussola e non trova la porta. E’ l’unica vera occasione per gli estensi, che provano a mettere intensità ma non sfondano. Mazzarri ci prova nel finale inserendo Berenguer (ma non Falque, che chiude ancora in panchina), ma i granata non trovano lo spiraglio giusto. Alla fine è 0-0: ennesimo pareggio, ennesimo stop nella corsa Europa. E le cose si complicano.

più nuovi più vecchi
Notificami
Denis-Joe
Utente
Denis-Joe

però sarà interessante vedere fra poche ore come se la cavano Atalanta, Lazio, Viola e Sassuolo, tutte fuori casa e nostre dirette concorrenti.. magari qualche regalo ci arriva, anche se non meritiamo un cz.

wimkieft
Utente
wimkieft

Titolo dell’ articolo errato….Senza un gioco il Toro stecca….mi sembra più appropriato

Walter75
Utente
Walter75

Come già scritto in altro post chiedo ai fratelli di tifo di non commentare questo scempio ma lasciare parlare i vari Mimmo&C sul perché abbiamo un beota in panchina e perché gli ultimi 20in li abbiamo giocato con una punta sola.

Walter75
Utente
Walter75

Visto che tanto perdere era la stessa cosa di pareggiare……

Sergio (Plasticone69)
Utente
Sergio (Plasticone69)

Ne abbiamo uno in panchina e una decina qui sopra, @ Walter, io non li commento più da tanto, anzi non commento proprio.

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Sottoscrivo