Roma-Torino 3-0, Mazzarri commenta la sconfitta dei granata

Roma-Torino 3-0, Mazzarri: “Mancata la convinzione dopo il gol preso”

di Valentino Della Casa - 9 Marzo 2018

Le parole di Walter Mazzarri dopo il 3-0 patito dal Torino all’Olimpico di Roma contro i giallorossi

Un bel Toro nel primo tempo, e lo ha riconosciuto anche Di Francesco, prima del crollo nella ripresa. L’analisi di Mazzarri dopo Roma-Torino non può prescindere da questo: “Nel primo tempo abbiamo fatto tanto, potevamo passare in vantaggio, Alisson è un grandissimo portiere”. Sui gol, a partire dal primo:“La rete di Manolas ha segnato il match, ma un episodio non può decidere la partita. Dovevamo avere più convinzione e dopo il loro gol ci dovevamo credere di più”.

Ancora non pervenuto Belotti? “E’ un ragazzo eccezionale, è da due mesi che sono qua e mi sembra che stia dando tanto. Non è facile riprendere a segnare a raffica, ci vuole tempo. Ha avuto diverse palle gol, magari in altri momenti le avrebbe messe dentro, è reduce da due infortuni, lavora tanto per la squadra e magari perde lucidità sottoporta”. Il Gallo ha segnato l’ultimo gol all’Udinese, quando sembrava essere finalmente tornato il Belotti dello scorso anno, restando poi a secco nelle successive tre partite, costate tre sconfitte ai granata”.

“Loro sono fisicamente forti e bravi a calciare.Su una respinta abbiamo subito gol, fino a quel momento era stata una grande partita, abbiamo avuto almeno quattro occasioni clamorose. Sull’1-0 dovevamo continuare a giocare come nel primo tempo. Sul primo angolo difendendo a zona abbiamo perso l’uomo, c’è un blocco su Rincon, poi Manolas salta pulito anche grazie a quel blocco”. 

“Prima di dare certe sentenze devo valutare meglio. Conosco da due mesi i ragazzi, devo valutare tutti per pensare poi bene alla prossima stagione per avere una rosa competitiva”.