Toro, profumo d’Europa: Atalanta agganciata al sesto posto. Esordio di Millico

di Ivana Crocifisso - 23 Febbraio 2019

Il Toro batte 2-0 l’Atalanta e aggancia la squadra di Gasperini al sesto posto in classifica: Sirigu resta imbattuto

Atalanta battuta e sesto posto agganciato. Il Toro vince 2-0 e sale in classifica dove raggiunge proprio la squadra di Gasperini. Izzo nel primo tempo e Falque nella ripresa i marcatori di un match che i granata portano a casa colpendo a tre minuti dall’intervallo e poi a freddo, a trenta secondi dall’inizio. Non è solo la giornata che vede il Toro guadagnare posizioni ma anche quella in cui Vincenzo Millico, classe 2000, trova finalmente l’esordio con la Prima squadra. Un minuto giocato, perché Mazzarri lo manda in campo nel recupero,  certamente il più emozionante per l’attaccante della Primavera quest’anno.

Torino-Atalanta 2-0: la partita

Il dubbio della vigilia lo scioglie Mazzarri quando le formazioni vengono comunicate. C’è Falque con Belotti, mentre in mezzo al campo rientra dal 1′ Meitè (complice la squalifica di Rincon) e viene confermato Lukic. Panchina per Ansaldi perché in mediana torna Baselli. Dalla parte opposta Gasperini deve rinunciare al Papu Gomez infortunato e a dispetto delle previsioni della vigilia non schiera dal 1′ il classe 2000 Kulusevski, salvo poi inserirlo al 17′ per l’infortunio di Gosens.

Il gol che sblocca la partita è di Izzo al 42′. Fino ad allora il Toro non era stato così pericoloso mentre Sirigu aveva già dovuto dire no a Mancini, distendendosi e rimediando in qualche modo all’errore di Baselli, reo di aver perso colpevolemente un pallone in area. Il difensore granata, dopo il gol all’Inter, ritrova la rete anche con l’Atalanta.

Nella ripresa ci pensa invece Falque a tramortire la squadra nerazzurra dopo nemmeno trenta secondi. Giocata di Meitè sulla sinistra e cross in mezzo dove Falque può controllare e battere Berisha.

Il Toro ha la gara sotto controllo e non perde mai la lucidità. Poi, al 92′, ecco l’ingresso in campo tanto atteso, quello di Vincenzo Millico. Il classe 2000 entra in campo al posto di Baselli collezionando così il primo minuto in Serie A.

più nuovi più vecchi
Notificami
Mw73
Utente
Mw73

Stiamo calmi. Quest’anno il settimo posto potrebbe non bastare.voliamo basso e picchiamo duro!

GranataDentro
Utente
GranataDentro

Che settimana da panico! Indenni a Napoli, Supercampioni di Italia con la Primavera, battuta l’atalanta. Dopo inter, napoli e atalanta dovevamo già essere fuori da tutto. siamo dei veri rompiballe per chi ci deve affrontare.

cesare
Utente
cesare

Con la vittoria di oggi si valorizzano i pareggi precedenti, ora non bisogna vanificare tutto con le prossime partite.
FOOOORZAAA TOOOROOOO