L’attaccante granata è ottimista sul suo futuro. Mihajlovic lo testa in allenamento, a Bormio vuole giocarsi le sue chances di permanenza

Mattia Aramu, come Danilo Avelar, spera di poter tornare presto a disposizione. Anzi, lo sente. L’attaccante granata, rientrato dal prestito al Livorno, sta lavorando sodo per potersi definitivamente aggregare al gruppo guidato da Sinisa Mihajlovic e convincere il suo nuovo allenatore a puntare su di lui per la prossima stagione. Che corrisponderebbe, per altro, alla sua prima in Serie A.

Attraverso i social networks, Aramu fa il punto della situazione sul suo infortunio. E le sensazioni sono buone: “Manca poco!“, dice lui. I tifosi lo aspettano con grande curiosità, consci che potrà dire la sua in rosa. Mihajlovic vuole valutarlo, e l’ex Livorno spera già dai primi giorni di Bormio di potersi mettere in mostra. Il suo lavoro di recupero, per ora, procede. Dopodiché toccherà a lui, e solo a lui, dimostrare di essere da Serie A. E da Toro.

 


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
rotor
rotor
6 anni fa

Secondo me restera’ al Toro e Mihajlovic che di calcio ci capisce lo valorizzera’.

MondoToro
MondoToro
6 anni fa

partirà al 100%

Montigranata
Montigranata
6 anni fa

Secondo me si potrebbe scoprire che lui é più pronto di Parigini

Avelar: “Toro, ogni giorno grandi progressi”

Sisport, quarto giorno di lavoro: ancora porte aperte